2 luglio 2009 / 09:16 / 8 anni fa

Borsa resta al palo, Atlantia balza su dati traffico, tiene Fiat

MILANO, 2 luglio (Reuters) - Piazza Affari galleggia in territorio negativo zavorrata dai bancari e, più in generale, dai titoli nel mirino degli acquisti ieri: il mercato è improntato alla cautela anche in Europa in attesa dell‘ultimo aggiornamento sull‘occupazione non agricola negli Stati Uniti.

Ieri il rapporto mensile Adp, considerato anticipatore del dato, ha segnalato la perdita a giugno di 473.000 posti di lavoro nel settore privato, molti più dei 393.000 previsti dagli analisti.

“Si conferma che questo è un mercato tecnico: ieri non ha rotto le resistenze e ha chiuso sotto i massimi quindi oggi stiamo andando sui supporti di Dax ed Eurostoxx con un‘attività molto limitata aspettando il dato Usa”, osserva un trader.

Anche il derivato sul Ftse Mib scambia intorno al supporto di 19.300 punti e ad imprimere i movimenti ai titoli sembrano soprattutto i report degli analisti.

Intorno alle 11 il Ftse Mib cede lo 0,8% a 19.288 punti circa mentre il Ftse All Shares perde lo 0,7% a 20.024. L‘indice delle mid cap contiene il ribasso con un calo dello 0,2%.

Lo Stoxx 600 cede poco più di un punto percentuale.

Volumi per 494 milioni di euro.

* Atlantia (ATL.MI) rimbalza in controtrend, dopo la debolezza della vigilia, ispirata da Credit Suisse che oggi ha alzato a 20 da 18 il prezzo obiettivo sul titolo, confermando la raccomandazione “outperform”.

Nel report il broker sottolinea che i dati sul traffico del primo semestre pubblicati ieri, che evidenziano una contrazione del 2,9%, sono migliori delle sue previsioni. Opinione condivisa oggi anche in una nota di Mediobanca che sul titolo è “outperform”.

* L‘accelerazione delle immatricolazioni in Italia dà slancio a FIAT FIA.MI che a giugno ha visto le vendite di nuove auto salire del 17,1%. Il titolo, insieme a PIRELLI PECI.MI, è tra i pochi positivi del settore in Europa che oggi ha incassato il declassamento di Credit Suisse a “market weight” da “overweight” e cede due abbondanti punti percentuali.

“Pirelli ha perso molto e ci sta che rimbalzi”, osserva.

Nella sua nota Mediobanca sottolinea che il secondo trimestre di Fiat dovrebbe sorprendere positivamente, in particolare dal punto di vista dei flussi di cassa.

Il titolo è stato incluso, insieme ad ENEL (ENEI.MI) e LOTTOMATICA LTO.MI nel “recommended portfolio” messo a punto da Piazzetta Cuccia che ha contestualmente escluso MEDIASET (MS.MI), MONDADORI (MOED.MI) e PARMALAT (PLT.MI). LOTTOMATICA LTO.MI, in particolare oggi sale dell‘1,4%, mentre i media sono tutti al palo con l‘eccezione dei timidi rialzi di RCS (RCSM.MI) e l‘ESPRESSO ESPI.MI mentre il settore europeo arretra dell‘1,2%.

* Pesano le banche, in particolare quelle come BANCO POPOLARE BAPO.MI e MPS (BMPS.MI) sugli scudi ieri. Moody’s ha confermato l‘outlook negativo sul settore italiano.

* Si muove viceversa al rialzo BANCA ITALEASE BIL.MI dopo che con l‘Opa Banco Popolare, secondo i dati preliminari, non ha raggiunto la soglia del 90% necessaria per procedere al delisting.

“Se Banco Popolare non raggiungesse il 90% allora ci aspetteremmo un‘estensione del periodo di adesione...ma riteniamo improbabile che sia disponibile ad aumentare il prezzo di offerta di 1,5 euro”, commenta Cassa Lombarda in una nota.

* In tenuta utility tradizionalmente difensive come ENEL (ENEI.MI), A2A (A2.MI) e TERNA (TRN.MI).

* Fra i titoli minori, strappa oggi DMT DMT.MI.

* SAFILO (SFLG.MI) ha aperto spumeggiante alle 11 dopo che, secondo un giornale, avrebbe raggiunto un accordo con le banche creditrici.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below