2 luglio 2009 / 07:42 / 8 anni fa

Borsa apre debole con Europa, rimbalza Atlantia, tiene bene Fiat

MILANO, 2 luglio (Reuters) - Partenza negativa a Piazza Affari che flette con il resto dell‘Europa nella cautela che precede la diffusione del dato sugli occupati statunitensi.

Intorno alle 9,30 il Ftse Mib cede lo 0,75% a 19.300 punti circa mentre il Ftse All Shares perde lo 0,65% a 20.037. L‘indice delle mid cap contiene il ribasso con un calo dello 0,3%.

Quasi tutto il listino è in territorio negativo ma se pesano bancari come UBI BANCA (UBI.MI) e BANCO POPOLARE BAPO.MI, ATLANTIA (ATL.MI) rialza la testa dopo la debolezza della vigilia. Oggi Credit Suisse ha alzato a 20 da 18 il prezzo obiettivo sul titolo, confermando la raccomandazione “outperform”. Il titolo balza di oltre il 2% a 14,8 euro.

L‘accelerazione delle immatricolazioni in Italia dà slancio a FIAT FIA.MI che a giugno ha visto le vendite di nuove auto salire del 17,1%. Il titolo, insieme a PIRELLI PECI.MI, è il migliore del settore in Europa che oggi ha incassato il declassamento di Credit Suisse a “market weight” da “overweight” e cede due abbondanti punti percentuali.

In tenuta utility tradizionalmente difensive come ENEL (ENEI.MI) e A2A (A2.MI).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below