25 gennaio 2008 / 10:41 / tra 10 anni

Borsa Milano consolida rimbalzo, bene energia, Atlantia,Mediaset

MILANO, 25 gennaio (Reuters) - Piazza Affari prosegue il recupero sulla scia dei mercati europei e di Wall Street incoraggiati dalle misure anti-recessione prese negli Usa.

Scarso l‘impatto della caduta di Governo sull‘andamento generale del mercato milanese, con ripercussioni limitate a singoli spunti.

“Continua il rimbalzo tecnico che coinvole tutti i settori, ma non vedo un grosso slancio”, commenta un trader.

Alle 11,25 circa l‘indice S&P/Mib .SMIB e il Mibtel .MIBTEL salgono dell‘1,2%. L‘AllStar .ALLST avanza dell‘1,4%. Volumi per 1,4 miliardi di euro.

* All‘indomani della sfiducia del Senato al governo Prodi MEDIASET (MS.MI) festeggia la caduta del governo con un balzo attorno al 4%. La vicenda poltica, sottolineano i trader, allontana la possibilità che venga approvata la riforma Gentiloni sul sistema televisivo, da sempre criticato dalla società.

Al contrario soffre ALITALIA AZPIa.MI ma ha ridotto le perdite iniziali a un solo -0,4%, sulle incertezze relative alla vendita ad Air France (AIRF.PA)

* Spunti su ATLANTIA (ATL.MI) (+3,5%) mentre si fa sempre più vicina l‘uscita di Abertis ABE.MI dal patto di Schemaventotto, che potrebbe portare allo scioglimento dei soci principali della concessionaria.

* FIAT FIA.M (+2,6%) prosegue il recupero innescato ieri dopo gli ottimi conti trimestrali e sulla scia dei commenti positivi degli analisti. West Lb ha alzato il giudizio a “add” da “hold”.

* Acquisti anche per gli energetici e tecnologici tonici in tutta Europa. SAIPEM (SPMI.MI) sale del 3,3% e A2A (A2.MI) del 3,6%.Tra i tech STM (STM.MI) avanza dell‘1,6% ritracciando dai maggiori guadagni dell‘avvio dopo che Ubs ha tagliato il target price a 9,4 da 11,7 euro, mantenendo “neutral”.

* Tra i finanziari piatta MEDIOLANUM MED.MI dopo il taglio del giudizio a neutral” da “buy” e del target price da parte di Ubs, che ha ridotto i prezzi obiettivo anche su ALLEANZA ALZI.MI (+0,94%) e su GENERALI (GASI.MI) (+1%).

* Scarsi spunti sui bancari, ieri tra i principali protagonisti del rally della borsa. In recupero UNICREDIT (CRDI.MI) (+0,88%) dopo il rialzo del rating a “outperform” da “neutral” ad opera di Exane. In lieve flessione BANCO POPOLARE BAPO.MI (-0,32%)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below