23 luglio 2008 / 09:47 / tra 9 anni

Borsa Milano estende rialzi, vola Fiat dopo trimestrale,bene Stm

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Borsa Milano consolida i rialzi al passo con l‘Europa, sospinta dai bancari e dalle performance di Fiat FIA.MI e Stm (STM.MI).

“Il recupero è un riflesso del rally di Wall Street, dove i finanziari hanno chiuso in deciso rialzo”, spiega un trader.

Alle 11,30 l‘indice S&P/Mib .SPMIB sale dell‘1,73%, il Mibtel .MIBTEL dell‘1,5% e l‘AllStars .ALLST dell‘1,05%. Volumi a 1,3 miliardi di euro.

* FIAT FIA.MI è saldamente alla guida dell‘S&P/Mib dopo l‘annuncio dei conti del secondo trimestre con un incremento del 7% a 11,15 euro e un picco a 11,30. Gli scambi sono già oltre 24 milioni di pezzi, più del 2% del capitale contro una media giornaliera degli ultimi trenta giorni di 40,5 milioni di pezzi.

In mattinata il titolo guadagnava già il 5% grazie soprattutto “ai risultati della controllata americana Cnh CNH.N, all‘accordo con Tata Motor (TAMO.BO) e alle parole di ottimismo sui conti del trimestre pronunciate ieri dal presidente Luca Cordero di Montezemolo”, spiegava un‘operatrice.

* Segue a ruota STM (STM.MI) che guadagna il 3,49% dopo l‘annuncio di una riduzione della perdite netta nel secondo trimestre e di un miglioramento del giro d‘affari. A spingere la società di chip italo-francese, secondo un trader, anche “Ericsson (ERICb.ST) che ieri ha annunciato utili oltre le attese”. Il colosso svedese ieri in borsa era sceso.

* In luce i bancari, che a livello europeo .SX7P raddoppiano i rialzi dell‘avvio portandosi oltre 4%. Tra le blue-chip brillano INTESA SANPAOLO (ISP.MI) (+3,57%), BANCO POPOLARE BAPO.MI (+3,36%), MPS (BMPS.MI) (+2,46%) e UNICREDIT (CRDI.MI) (+2,76%). Fuori dal listino principale, in spolvero ITALEASE BIL.MI (+5,22%).

* Positivo il settore assicurativo, anche se meno dell‘indice paneuropeo di settore .SXIP che sale del 3,37%. GENERALI (GASI.MI) avanza dell‘1,48%, scontando il taglio del target price a 24,50 euro da 27,50 da parte di Goldman Sachs. UNIPOL (UNPI.MI) fa +1,6% e ALLEANZA ALZI.MI il 2,8%. Migliore la performance di FONDIARIA-SAI FOSA.MI con 2,94%.

* Gira in positivo il GRUPPO L‘ESPRESSO ESPI.MI nel giorno di presentazione dei dati semestrali.

* Resta sotto invece IMPREGILO IPGI.MI (-0,94%), che ieri ha chiuso in crescita dell‘1,04% dopo esser calata a picco sulla notizia che il Tribunale del Riesame si è riservato di decidere in merito al sequestro preventivo.

* Deboli le utility al contrario della vigilia. TERNA (TRN.MI) ed ENEL (ENEI.MI) cedono rispettivamente lo 0,11 e lo 0,26%.

* Tra le piccole BEGHELLI (BE.MI) è congelata per eccesso di ribasso dopo esser scivolata ai minimi di seduta a seguito della smentita di operazioni straordinarie finalizzate al delisting. Il titolo, che era salito dal 16 giugno di oltre il 50% grazie alle voci di delisting, va in validazione alle 11,47.

* Seduta col vento in poppa per i titoli riconducibili a Roberto Colaninno: IMMSI (IMSI.MI) (+11,15%) e PIAGGIO (PIA.MI) (+6,27%).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below