2 novembre 2009 / 10:12 / 8 anni fa

Borsa Milano tenta recupera,

MILANO, 2 novembre (Reuters) - Piazza Affari è in rialzo al giro di boa, in una seduta alquanto volatile, dopo lo scivolone dei mercati venerdì.

“E’ un mercato molto volatile che non ha ancora una sua direzionalità”, osserva un trader. Bisognerà attendere l‘avvio di Wall Street nel pomeriggio. I futures sugli indici Usa sono tutti positivi.

Alle 12,50 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,61%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,53%, mentre il MidCap .FTITMC arretra dello 0,47%.

* Ancora deboli le banche, protagoniste del ribasso venerdì scorso, penalizzate dal forte calo di Royal Bank of Scotland (RBS.L) in discesa di circa il 7%. INTESA SP (ISP.MI) recupera dai minimi con -0,17%, sempre pesante BANCO POPOLARE BAPO.MI in ribasso dell‘1,6%, mentre è positiva UNICREDIT (CRDI.MI) (+0,98) a fronte di uno Stoxx europeo in ribasso dello 0,3%. Il sito web della banca riporta il consensus di 24 analisti per l‘utile netto del terzo trimestre, che sarà approvato il 10 novembre, a 392 milioni di euro.

* Recuperano i titoli dell‘energia, con ENI (ENI.MI) in salita dell‘1,42%, bene anche ENEL (ENEI.MI) con un balzo dell‘1,3%, mentre ritraccia vistosamente EDISON EDN.MI con un -2,4%. venerdì la società ha presentato i nove mesi chiusi con un calo del 7% dell‘utile netto in uno scenario di mercatoii fortemente negativo.

* Spunti su TELECOM (TLIT.MI) che si rafforza e sale di oltre il 2%. I trader citano le attese per la vendita a Telefonica di Hansenet per una cifra, secondo la stampa spagnola, tra i 900 milioni e il miliardo di euro e i buoni dati trimestrali di Tim Brasil.

* Fra gli industriali bene FIAT FIA.MI in salita del 2,17% in attesa delle immatricolazioni a ottobre che saranno diffuse alla chiusura dei mercati, mentre mercoledì 4 sarà reso noto il piano Chrysler 2010-2014. “Sul titolo c’è interesse in una settimana importante per il Lingotto e la stampa torna a scrivere della prospettiva della quotazione di Fiat auto attraverso un aumento di capitale”, sottolinea un operatore.

* Fra i minori venduta JUVENTUS (JUVE.MI) (-2,6%) dopo lo scivolone interno con il Napoli. Giù anche TISCALI (TIS.MI) in discesa del 4,4%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below