2 marzo 2009 / 11:03 / tra 9 anni

Borsa Milano estende perdite, bancari in forte calo

MILANO, 2 marzo (Reuters) - La borsa milanese estende le perdite della mattinata risentendo più degli altri listini europei delle forti vendite sui bancari.

Pesa il mancato varo, nel vertice fra i capi di Stato e di governo dei paesi Ue, del piano di sostegno a favore dei paesi dell‘Europa dell‘Est e l‘annuncio di un aumento di capitale da parte di Hsbc, secondo i trader.

Attorno alle 11,50 l‘indice S&P/Mib .SPMIB segna un calo del 4,19% a 14.641 punti dopo aver toccato un minimo di 14.629 punti. Il Mibtel .MIBTEL perde il 3,8% e AllStar l‘1,69%.

* All‘interno di un comparto europeo in forte pressione (Stoxx -8%) UNICREDIT (CRDI.MI), INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e UBI (UBI.MI) che registrano perdite superiori al 6%,

BANCO POPOLARE BAPO.MI e POP MILANO PMII.MI cedono il 5,6% circa

* Male gli assicurativi, mentre si salva FIAT FIA.MI con un rialzo di oltre un punto percentuale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below