21 maggio 2008 / 11:21 / 10 anni fa

Borsa Milano poco mossa attende Wall Street, forte Atlantia, Eni

MILANO, 21 maggio (Reuters) - Piazza Affari prosegue volatile e si presenta al giro di boa di metà seduta intorno alla parità in un panorama europeo contrastato.

Nella prima parte della seduta i mercati hanno trovato uno spunto positivo dalla lettura migliore delle attese dell‘indice Ifo sul clima economico tedesco, ma aspetta l‘apertura di Wall Street per avere maggiori indicazioni sul proseguimento della giornata.

“La seduta è ancora lunga e con l‘alta volatilità di oggi potrebbe esserci un miglioramento. Rimane però l‘incertezza dettata dalla forza del petrolio e dai guadagni dell‘euro”, commenta un trader.

Il listino milanese beneficia in particolare dei guadgani dei petroliferi sui nuovi record del greggio, del balzo di Atlantia, e del rimbalzo degli editoriali dopo gli scivoloni della vigilia.

Attorno alle 13,00 l‘indice S&P/MIB .SPMIB è infrazionale calo dello 0,04%, il Mibtel .MIBTEL sale dello 0,12%, mentre l‘AllStar .ALLST arretra dello 0,05%. Volumi attorno a4,2 miliardi di euro. A Wall Street i futures sui principali indici sono in leggero ribasso.

* Prosegue forte ATLANTIA (ATL.MI) (+6,6%) in vista del via libera alla nuova convenzione tra Autostrade per l‘Italia e Anas. Il governo ha infatti presentato un emendamento al decreto di attuazione degli obblighi comunitari in cui si approva la nuova convenzione. La notizia era attesa da tempo dal mercato in quanto sblocca finalmente l‘iter della convenzione permettendo l‘attuazione degli investimenti programmati da un lato e di avere certezza sugli adeguamenti tariffari dall‘altro.

In una parte più generale il provvedimento modifica la legge sulle concesioni autostradali spingendo al rialzo anche i titoli degli altri operatori come SIAS (SIS.MI) e AUTOSTRADE TO-MI (ATMI.MI) in progresso rispettivamente del 4,9% e del 3,2%.

* Tra i petroliferi, rinvigoriti dai nuovi massimi del greggio, SAIPEM (SPMI.MI) avanza del 2,9% e ENI (ENI.MI) del 2,4%. Ben comprata anche SARAS (SRS.MI), (+3%) metre resta al palo ERG (ERG.MI).

Gli acquisti si estendono agli energetici e utility che vedono guadagni attorno all‘1% per SNAM (SRG.MI), A2A (A2.MI), ENEL (ENEI.MI)

* Mini rally tra gli editoriali, all‘indomani dei forti cali: SEAT PGIT.MI sale del 2,4% e MEDIASET (MS.MI) dell‘1,2%, ma rimane debole MONDADORI (MOED.MI).

* Soffrono anche oggi i titoli del lusso penalizzati dall‘ulteriore indebolimento del dollaro. LUXOTTICA (LUX.MI) in fondo all‘S&P/Mib scivola del 2,8%.

* Vendite su FIAT FIA.MI (-2,5%) dopo il taglio del target price da parte di Merrill a 18 da 21 euro in un contesto negativo per le auto in tutta Europa (Stoxx -3%), penalizzate anche dai forti prezzi del petrolio.

* Male i bancari, pesanti nel Vecchio Continente. UNICREDIT (CRDI.MI) (-2%) e INTESA SANPAOLO (ISP.MI) (-1,5%) risentono anche dei ritocchi al ribasso dei target price da parte di Goldmam Sachs e di Credit Suisse rispettivamente.

Tra gli assicurativi spicca il ribasso di UNIPOL (UNPI.MI) a -1,9% secondo un trader per “motivazioni tecniche”.

* IMPREGILO IPGIMI cede il 3% circa. “Si tratta di realizzi dopo che il titolo è rimbalzato in maniera importante dai minimi. I volumi sono deboli”, dice un trader.

* Tra le small e mid cap ANSALDO STS (STS.MI) sale dell‘1,8% ma in calo dai maggiori rialzi della mattinata dopo che FINMECCANICA SIFI.MI ha definito “priva di fondamento” la notizia riportata oggi da un quotidiano finanziario oggi circa le intenzioni del gruppo di cedere il 40% in Ansaldo Sts per reperire risorse necessarie all‘offerta su Drs.

Acquisti su AEDES (AEDI.MI) a +4,6%. Nel calcio quotato la JUVENTUS (JUVE.MI) sale del 2,5%, mentre ritraccia AS ROMA (ASR.MI) dopo gli ultimi rialzi di natura speculativa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below