18 marzo 2008 / 10:18 / 10 anni fa

Borsa Milano positiva, resta sospesa Alitalia, bene Finmeccanica

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Piazza Affari viaggia in territorio positivo a metà mattinata rinfrancata dalla tenuta del mercato americano.

“E’ uno svogliato rimbalzo sul mancato crollo della Borsa Usa. Nonostante quello che è successo, infatti, il Dow Jones .DJI ieri ha chiuso positivo. Certo, il Nasdaq .IXIC poteva fare meglio, ma nel complesso il mercato ha tenuto”, dice un trader. “Per il resto non mi pare ci siano altri spunti. Anche i volumi sono scarsi”, conclude.

Alle 11,00 l‘indice S&P/Mib .SPMIB avanza dell‘1,37%, il Mibtel .MIBTEL dell‘1,21% e l‘Allstars .ALLST dello 0,37%. Volumi a 916 milioni.

* ALITALIA AZPIa.MI resta sospesa, facendo segnare un calo teorico del 23,5% a 0,2990 euro. Il titolo entra in validazione alle 11,02. Gli investitori guardano con disincanto all‘incontro di oggi tra i vertici dell‘azienda e i sindacati, perchè dal punto di vista del mercato, come dice un trader, “l‘offerta di Air France può soltanto peggiorare. Nel caso in cui si apra una contesa con i sindacati [sugli esuberi], Air France potrebbe abbassare l‘offerta. E’ lei che ci mette i soldi. Non credo ci sia un‘alternativa”.

* Si rafforza in testa al listino principale FINMECCANICA SIFI.MI, seguita a ruota da FONDIARIA-SAI FOSA.MI e INTESA SAN PAOLO (ISP.MI).

* Buon rimbalzo anche per IMPREGILO IPGI.MI che ieri ha chiuso in calo di oltre sette punti percentuali.

* Bene il comparto bancario con UNICREDIT (CRDI.MI), MEDIOBANCA (MDBI.MI) e MEDIOLANUM MED.MI in crescita tutte e tre di oltre un punto e mezzo percentuale. A livello europeo il sottoindice di settore .SX7P mette a segno la performance migliore dello Stoxx con un rialzo del 2,67%.

* Tonici alcuni editoriali come L‘ESPRESSO ESPI.MI e MEDIASET (MS.MI), che guadagnano rispettivamente l‘1,4 e l‘1,31%. In controtendenza sul più ampio Mibtel è SEAT PAGINE GIALLE PGIT.MI, in calo del 4,71%.

* Lettera su ATLANTIA (ATL.MI), colpita da un taglio del target price da parte di Ubs.

* Fra i peggiori di palazzo Mezzanotte c’è anche BANCA ITALEASE BIL.MI, che ieri ha annunciato una perdita netta di 526,6 milioni di euro rispetto all‘utile netto del 2006, pari a 190,8 milioni di euro.

* Sul fronte dei rialzi si segnalano alcune small-cap come AICON BW1.MI, in salita dell‘8,42%, e DAVIDE CAMPARI (CPRI.MI), in crescita del 5,27%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below