18 aprile 2008 / 15:55 / 10 anni fa

Borsa Milano accelera nel finale con Wall St, volano banche

MILANO, 18 aprile (Reuters) - Chiusura di settimana positiva per Piazza Affari che, insieme agli altri mercati europei, segue la scia di Wall Street rinfrancata dalle buone trimestrali di bluechip Usa come Google e da risultati meno brutti delle attese di Citigroup.

L‘S&P/MIB .SPMIB è riuscito a chiudere con un rialzo superiore al 2%, a +2,17%, mentre il Mibtel .MIBTEL si è fermato a +1,91%, l‘Allstars .ALLST a +0,94%. Volumi per 4,8 miliardi, nonostante le scadenze tecniche.

* La parte del leone la fanno le banche, confortate dal balzo di Citigroup oltreoceano. BANCO POPOLARE BAPO.MI guadagna il 5,86%, UNICREDIT (CRDI.MI) il 3,51%, INTESA SANPAOLO (ISP.MI) il 2,02%.

Segno più anche per POP MILANO PMII.MI (+4,08%) che domani celebra l‘assemblea di bilancio.

* Positiva BANCA ITALEASE BIL.MI (+4,05%). Oggi il presidente Lino Benassi ha detto che l‘istituto conta di poter disporre di proposte concrete per una partnership strategica nelle prossime settimane, al massimo nei prossimi mesi.

* FIAT FIA.MI (+0,16%) riesce ad azzerare le perdite nel finale. Il titolo aveva sofferto dopo le dichiarazioni dell‘AD Sergio Marchionne che ha definito “orribile” il mercato dell‘auto nel trimestre pur confermando le previsioni di bilancio.

* La forza del dollaro trascina titoli come BULGARI BULG.MI (+6,68%) o LUXOTTICA (LUX.MI) (+3,65%), mentre SAFILO (SFLG.MI) (-5,42%) è pesante “dopo il downgrade di Merrill Lynch a causa delle implicazioni derivanti dalla perdita delle licenze con Stella McCartney” a vantaggio della rivale Luxottica, ha detto un‘operatrice.

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) (+2,69%) segue la scia del comparto telefonico che a livello europeo .SXKP guadagna il 2,47%. FASTWEB FWB.MI cresce dell‘1,88%.

* AS ROMA (ASR.MI) (+12,41%) prende il volo dopo la conferma che un rappresentante del socio di riferimento Italpetroli ha incontrato un possibile acquirente anche se non è stata aperta alcuna procedura di vendita.

* Tra i titoli più piccoli, corre FIDIA (FDA.MI) (+24,20%), dopo l‘annuncio, ieri sera, di un fatturato consolidato in crescita del 38,8% nel primo trimestre.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below