18 dicembre 2007 / 12:18 / 10 anni fa

Borsa Milano in allungo dopo Bce, balzano Alitalia, Lottomatica

MILANO, 18 dicembre (Reuters) - Piazza Affari in progresso al giro di boa di metà seduta sulla scia del rafforzamento dei mercati azionari europei spinti dalla massiccia iniezione di liquidità annunciata a fine mattinata dalla Banca centrale europea.

A beneficiarne sono in primo luogo i bancari, in un mercato che sfrutta comunque il movimento per le ricoperture sui diversi comparti dopo i forti ribassi della vigilia.

“Il mercato attende inoltre gli ultimi risultati trimestrali delle grandi banche americane per avere un aggiornamento sullo stato del comparto”, aggiunge un trader ricordando che per oggi sono in agenda i dati di Goldman Sachs (GS.N), che saranno seguiti da quelli di Morgan Stanley (MS.N), domani, e da Bear Stearns BSC.N, giovedì.

Alle 13,00 l‘indice S&P/MIB .SPMIB sale dello 0,71% e il Mibtel .MIBTEL dello 0,63%, mentre l‘Allstars .ALLST segna un +0,5%. Volumi attorno ai 2 miliardi di euro. Positivi i futures sugli indici della Borsa Usa.

* ALITALIA AZPIa.MI, volatile, prosegue in rialzo nel giorno del Cda, in programma nel pomeriggio, che dovrebbe scegliere il soggetto con il quale procedere alla trattative anche se il mercato ormai scommette su un rinvio della decisione.

Il titolo ha virato in negativo dopo le dichiarazioni del ministro dei Trasporti Bianchi che si detto favorevole ad un ulteriore approfondimento delle offerte presentate da Air France (AIRF.PA) e Air One, ma poi ha subito ripreso la strada del recupero, balzando del 3% a 0,742 euro con volumi pari al 2,7% del capitale.

* Tra i bancari spicca BANCO POPOLARE BAPO.MI (+2,7%) mentre è in arrivo la short list dei candidati a rilevare la banca d‘affari del gruppo, Efibanca, secondo un quotidiano finanziario. Spunti positivi anche per le big del credito UNICREDIT (CRDI.MI), INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e MEDIOBANCA (MDBI.MI). Male invece POP MILANO PMII.MI in calo dell‘1%.

* In cima al listino principale svetta LOTTOMATICA LTO.MI con +3,2% dopo che l‘AD, Marco Sala, in una intervista al Sole 24 Ore ha detto che nel 2007 il Lotto e il Gratta e Vinci genereranno una raccolta combinata di circa 14 miliardi di euro, facendo guadagnare al gruppo il ruolo di primo operatore mondiale nel campo delle lotterie.

* Tonica LUXOTTICA (LUX.MI), in rialzo di oltre il 2%, e gli energetici sostenuti dai progressi delle quotazioni del greggio. SAIPEM (SPMI.MI) e ENI (ENI.MI) salgono rispettivamente dell‘1% e dello 0,7%, mentre SNAM (SRG.MI) avanza dello 0,5% sfruttando anche la promozione di Goldman Sachs a “neutral” da “sell”. Deboli in controtendenza ENEL (ENEI.MI) e TENARIS.

* Non sono esclusi dal rimbalzo i titoli del cemento e delle costruzioni reduci da decisi ribassi sui timori del rallentamento dell‘economia.

* Trascurati gli editorialii con MONDADORI (MOED.MI) e L‘ESPRESSO ESPI.MI tra i peggiori dell‘indice S&P/Mib con cali attorno all‘1%.

* Tra i titoli più piccoli prosegue il momento negativo di GEMINA GEMI.MI (-2,6%), mentre rimbalzano IPI AIMI.MI e DUCATI DMH.MI.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below