18 dicembre 2007 / 10:13 / 10 anni fa

Borsa Milano mantiene rialzi con banche, energia, sale Alitalia

MILANO, 18 dicembre (Reuters) - Indici in lieve rialzo a Piazza Affari che prova il rimbalzo ma senza convinzione anche per la mancanza di spunti di rilievo.

Il timido rally trova sostego dai rialzi dei bancari e degli energetici nell‘ambito di un movimento di recupero corale e che coinvole maggiormente i titoli più penalizzati dal calo della vigilia.

“Il mercato è privo di spunti particolari, e i segnali che arrivano dall‘economia Usa sono poco incoraggianti, anche le parole di Bush di ieri non hanno certo aiutato a rasserenare la situazione”, commenta un trader.

”Mancano praticamente 3 giorni alla fine del mercato vero, perchè passata la scadenza tecnica di dicembre (venerdì in apertura) poi si ragiona già in ottica 2008“, e quindi tanti saluti al rally di fine anno a questo punto”, aggiunge. Alle 11,00 circa l‘indice S&P/MIB .SPMIB sale dello 0,19% e il Mibtel .MIBTEL dello 0,2%, mentre l‘Allstars .ALLST segna un leggero calo dello 0,11%. Volumi per 1,1 miliardo di euro.

* ALITALIA AZPIa.MI prova a rialzare la testa e passa in territorio positivo con un guadagno dello 0,94% nel giorno del Cda che dovrebbe procedere ad una valutazione delle proposte di Air France e Air One, anche se non è escluso un rinvio per ulteriori approfondimenti.

Il titolo ha subito la prima grossa correzione venerdì sulle indicazioni delle offerte a forte sconto e adesso “potrebbe esserci un po’ di respiro in un mercato che già scommetteva su un rinvio della decisione che potrebbe peraltro allontanare il rischio scioperi proprio sotto Natale”, sostiene un trader.

* Tra i titoli finanziari spunti per BANCO POPOLARE BAPO.MI (+1,7%) mentre è in arrivo la short list dei candidati a rilevare la banca d‘affari del gruppo, Efibanca, secondo un quotidiano finanziaro. Bene gli assicurativi con FONSAI FOSA.MI in rialzo di un punto percentuale.

* In cima al listino principale, LUXOTTICA (LUX.MI) guadagna il 2,4%, meglio LOTTOMATICA LTO.MI con +3,2% dopo che l‘AD, Marco Sala, in una intervista al Sole 24 Ore ha detto che nel 2007 il Lotto e Gratta e Vinci genereranno una raccolta combinata di circa 14 miliardi di euro.

* A sostenere gli indici sono anche gli energetici sulla scia del rialzo delle quotazioni del greggio. SNAM (SRG.MI) sale dello 0,95% sfruttando anche la promozione di Goldman Sachs a “neutral” da “sell”. Nel comparto tonici anche AEM AEMI.MI SAIPEM (SPMI.MI) e ENI (ENI.MI). Ritraccia invece ENEL (ENEI.MI) in calo di mezzo punto percentuale

* Trascurati gli editorialii con MONDADORI (MOED.MI) e L‘ESPRESSO ESPI.MI le peggiori dell‘indice S&P/Mib con cali attorno all‘1%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below