1 luglio 2009 / 07:30 / tra 8 anni

Piazza Affari apre in rialzo con Europa, ancora forte B.Popolare

MILANO, 1 luglio (Reuters) - Partenza in rialzo a Piazza Affari stamani, in sintonia con le altre borse del Vecchio Continente, nonostante la flessione di Wall Street di ieri dopo il deludente dato della fiducia dei consumatori americani.

Intorno alle 9,30 l‘indice FTSE Mib .FTMIB avanza dell‘1,15%. Sale di oltre l‘1% anche il FTSE All Share .FTITLMS mentre il FTSE Mid Cap .FTITMC segna un rialzo dello 0,75%.

* Nelle prime battute di debutto del terzo trimestre, svetta BANCO POPOLARE BAPO.MI, che estende i guadagni della vigilia innescati da un upgrade di Hsbc. Nel settore, che in Europa avanza dello 0,55%, il denaro sembra voler ignorare, viceversa, UBI BANCA (UBI.MI).

* Dopo un avvio più timido ENI (ENI.MI) si allinea ai concorrenti europei (DJ Stoxx oil&gas avanza dell‘1,5%), avanzando di un punto e mezzo percentuale con il greggio CLc1 che si apprezza di un dollaro spingendosi vicini ai 71 dollari al barile.

* In evidenza i cementieri con ITALCEMENTI ITAI.MI (ieri in calo di un abbondante punto percentuale), BUZZI UNICEM (BZU.MI) e CEMENRTIR (CEMI.MI) in rialzo di oltre il 2%.

* Limita i guadagni STMicroelectronics (STM.MI) dopo che Areva ha annunciato che cederà la propria partecipazione di minoranza nel produttore di chip.

* Non si arrestano le vendite su PIRELLI RE (PCRE.MI) con l‘approssimarsi della fine dell‘aumento di capitale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below