16 maggio 2008 / 09:31 / 10 anni fa

Borsa Milano accelera al rialzo, vola B.Popolare, bene Stm, Fiat

MILANO, 16 maggio (Reuters) - Terminata la stagione delle trimestrali, Piazza Affari prosegue tonica in mattinata in un mercato che ragiona sui conti dei primi tre mesi dell‘anno e cerca spunti di ottimismo per i prossimi mesi.

Il clima positivo su tutte le piazze europee incoraggia gli acquisti sui diversi comparti con una attenzione particolare sulle società che hanno mostrato buoni risultati di inizio anno.

“Rispetto alle peggiori attese il trimestre non è andato poi così male. I conti offrono un po’ più di speranza per il resto dell‘anno”, commenta un trader citando in particolare la positiva trimestrale di Banco Popolare.

Alle 10,20 circa l‘indice S&P/MIB .SPMIB segna un guadagno dell‘1,2%, il Mibtel .MIBTEL dell‘1%%, mentre l‘AllStars .ALLST è in rialzo dello 0,15%.

* Vola BANCO POPOLARE BAPO.MI (+7,4%) premiata dal mercato per la trimestrale che ha sorpreso positivamente gli analisti.

“Ci sono poche banche che fino ad ora hanno avuto numeri sopra le stime”, dice Jp Morgan che ha aggiunto il titolo della banca alla “focus list” confermando il giudizio “overweight”.

Alla luce dei risultati diverse banca d‘affari hanno rivisto al rialzo giudizi e target price. Ben comprata anche la partecipata ITALEASE BIL.MI in rialzo del 4%.

Nel comparto dei bancari si distinguono positivamente anche INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e UBI BANCA (UBI.MI).

* Torna l‘interesse su FIAT FIA.MI in rialzo del 2,5% dopo i dati sulle immatricolazioni di auto in Europa che hanno mostrato per il gruppo torinese una crescita del 7,9% in aprile, con una quota di mercato sostanzialmente stabile.

“I dati evidenziano una buona tenuta in un periodo delicato per il mercato delle auto”, dice un trader. Positivo il settore in Europa.

* Gli acquisti sui tencologici europei (Stoxx +2%) spinge al rialzo STM (STM.MI) al 3,5%.

* Il listino principale beneficia anche dei guadgani degli energetici e costruzioni e cementieri. Tra i primi ENI (ENI.MI) e TENARIS (TENR.MI) avanzano dell‘1,5% circa. Tra i secondi ITALCEMENTI ITAI.MI a +1,8%, IMPREGILO IPGI.MI a +1,6% e BUZZI (BZU.MI) a +1,6%.

* In fondo all‘indice S&P/Mib BULGARI BULG.MI cede il 2,8% circa dopo i risultati del trimestre giudicati non esaltanti dagli analisti. Il gruppo del lusso ha riportato una flessione dell‘utile netto del 4,6%.

Jp Morgan ha rivisto al ribasso il target price a 8 da 9 euro, mantendendo il giudizio “neutral”.

* Fuori dal paniere principale CREDITO EMILIANO (EMBI.MI) scivola di oltre il 5% dopo i conti trimestrali e l‘annuncio di un progetto di aumento di capitale e sulla scia dei giudizi negativi di alcune banche d‘affari. Bene anche GEMINA <GEMI,.MI> a +5,8%.

KAITTECH (KAIT.MI) è sospesa al rialzo. Ieri il Cda ha approvato un progetto che prevede una serie di operazioni straordinarie finalizzate al riequilibrio patrimoniale e finanziario della società anche a livello consolidato ed all‘ingresso nel settore dell‘energia da fonti rinnovabili.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below