1 settembre 2009 / 09:33 / 8 anni fa

Borsa Milano in calo con Europa, bene B. Popolare, male Ubi

MILANO, 1 settembre (Reuters) - Dopo un primo timido tentativo di rimbalzo, Piazza Affari prende con decisione la strada in discesa in un mercato privo di spunti che possano far invertire la correzione avviata ad inizio settimana.

Perdono forza i bancari che nelle prime battute sembravano guidare il rally mentre torna l‘interesse sulla tecnolgica STM (STM.MI) trascurata per lungo tempo dagli investitori.

“Il mercato si è girato in negativo andando a prendere i profitti su quei temi che lo avevano trascinato al rialzo”, dice un‘operatrice citando in particolare i bancari.

“Quello che manca in questo mercato è una vera rotazione settoriale. Si vedono delle veloci prese di profitto senza che il denaro venga poi indirizzato in modo consistente su un altro settore”, aggiunge.

Alle 11,10 l‘indice FTSE Mib .FTMIB segna un calo dell‘1,29%, il FTSE AllShare .FTITLMS dell‘1,23% e il FTSE MidCap .FTITMC dell‘1,2%. Volumi per 1,2 miliardi di euro circa.

Il benchmark europeo Dj Stoxx 600 scende di un punto percentuale circa.

* In un listino principale costellato di segni negativi si distingue STM (STM.MI) in rialzo del 2% aiutato da alcuni upgrade di banche d‘affari. Tra queste Nomura ha alzato il target price a 6,7 da 6,1 euro confermando il rating “buy”.

“Più che sui fondamentali, il mercato guarda alle performance relative del titolo, visto che Stm per molto mesi si è mossa molto poco a fronte di un vistoso recupero di una concorrente come la tedesca Infineon”, commenta un‘operatrice.

* Tra le banche, unica nel comparto, resta tonica BANCO POPOLARE BAPO.MI (+1,62%) che oggi ha incassato i nuovi target price, rivisti al rialzo, da parte di Credit Suisse (5,35 euro) e Deutsche Bank (7,50)

* Perde terreno INTESA SANPAOLO (ISP.MI) (-2%) nonostante il rialzo dei prezzo obiettivi di Credit Suisse (a 3,4 euro) che da Ubs (a 3,3).

* Peggio UBI (UBI.MI), in fondo all‘indice FTSE Mib con un calo del 3% circa, che si aggiunge alle pesenti perdite di ieri sulla scorta dei risultati semestrali.

“Su Banco Popolare i risultati hanno dato ragione a chi era positivo sul titolo, mentre Ubi ha deluso”, comenta un trader.

* Sotto la parità FIAT FIA.MI in attesa dei dati sulle immatricolazioni di agosto che verranno diffusi dopo la chiusura del mercato. “Il titolo fa molto fatica a stare ben sopra gli otto euro. Oggi aspettiamo i dati sulle immatricolazioni che dovrebbero confermare il recente trend”, dice un trader.

* Limitano le perdite gli energetici con la petrolifera ENI (ENI.MI) che segna un lieve -0,4%, mentre tra le utility TERNA (TRN.MI) contiene il calo a -0,7%

* Tra le minori del comparto si distingue ASCOPIAVE (ASCI.MI), in rialzo di oltre il 7% dopo che il presidente della società, in una intervista a Reuters, ha detto di essere in colloqui per la formazione di una JV in materia di gas con la russa Gazprom (GAZP.MM)

“L‘accordo potrà far crescere i ricavi del gruppo e questo cambia il profilo della società”, dice un trader.

* Dopo l‘ottima performance di ieri RISANAMENTO (RN.MI) avvia la seduta con una perdita di oltre il 5% in attesa della nuova riunione del cda, dopo lo slittamento di ieri, per l‘approvazione della semestrale e del piano di salvataggio. Intanto il Tribunale ha concesso una proroga al 9 settembre per la presentazione del piano.

* In asta di volatiltà con un teorico -9% ANTICHI PELLETTIERI AP.MI, l‘altra azienda della famiglia Burani alla prese con le difficoltà finanziarie della piàù grande MARIELLA BURANI FASHION GROUP MBFG.MI da ieri sospesa dalle negoziazioni di borsa a tempo indeterminato.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below