15 febbraio 2008 / 10:18 / 10 anni fa

Borsa Milano peggiora con Europa, indici in lieve calo

MILANO, 15 febbraio (Reuters) - Peggiora il tono di Piazza Affari in un clima di diffusa prudenza dopo la brutta chiusura di Wall Street ieri. Gli indici restano comunque un passo avanti rispetto alle altre borse europee grazie alla forza di alcuni titoli di peso come Saipem, Eni, Atlantia.

Alle 11,10 l‘indice S&P/MIB .SPMIB cede lo 0,19 dopo un avvio positivo, Mibtel .MIBTEL -0,13%, l‘AllStars .ALLST -0,3%. Volumi intorno a 1,3 miliardi di euro.

* SAIPEM (SPMI.MI) scende dai massimi e sale dell‘1,7% dopo il balzo di oltre il 7% incassato ieri sulla scia di risultati e di dividendo. Credit Suisse l‘ha promossa stamane a “outperform”, Exane conferma “neutral” e parla di risultati sopra il consenso. Sale dell‘1% ENI (ENI.MI), mentre i petroliferi europei guadagnano lo 0,4%.

*Accelera dopo la giornata in grigio di ieri la difensiva ATLANTIA (ATL.MI) (+1,7%), tonica PRYSMIAN (PRY.MI).

*Bene anche A2A (A2.MI) dopo l‘intervista del presidente Zuccoli sulle mire di espansione in Europa

*Sale dell‘1% BULGARI BULG.MI. Exane, che conferma il rating “neutral”, si aspetta risultati definitivi 2007 sopra le guidance e un messaggio ottimista sul 2008. Per questo, “crediamo che il titolo possa iniziare a recuperare il recente deprezzamento”. Debole invece LUXOTTICA (LUX.MI).

*Positivi gli assicurativi dopo che Goldman ha alzato il peso del settore europeo (“neutral” da “underweight”) mentre ha fatto fare il movimento inverso ai tecnologici (STM (STM.MI) perde l‘1,6%).

*Fiacche le banche, con INTESA SANPAOLO (ISP.MI) in calo di oltre l‘1%. *Piatta FIAT FIA.MI (-0,18%) che ha registrato in Europa un calo dello 0,9% delle vendite a gennaio contro il -0,3% del mercato.

*Giù ALITALIA AZPIa.MI (-2,9%) dopo che ieri Air France ha detto di voler rinviare la decisione finale sull‘eventuale acquisto a dopo le elezioni.

*Tra le small e midcap, perdite consistenti per STEFANEL (STEP.MI), che ha annunciato un 2007 in rosso e un piano al 2010 “più aggressivo” che prevede anche un aumento di capitale.

*BIESSE (BSS.MI) perde il 5% dopo i risultati. Cazenove scrive che ricavi e utili appaiono a prima vista inferiori alle attese, ma sono invece “in linea” se si tiene conto dell‘impatto di uno sciopero a dicembre.

*Brillante ACOTEL (ACO.MI), la cui controllata Noverca si avvia a diventare operatore mobile virtuale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below