12 marzo 2008 / 12:07 / tra 10 anni

Borsa Milano positiva ma sotto massimi, accelera Pirelli

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Piazza Affari rallenta nuovamente il passo, mantenendosi comunque ben al di sopra della parità. Milano non è brillante come il resto dell‘Europa, frenata da alcune blue chip decisamente negative, come Lottomatica, Telecom e dalla debolezza di Eni.

Dalle sale operative parlano di un rimbalzo tecnico, favorito dalla notizia ieri dell‘iniezione di liquidità delle banche centrali e dal conseguente rally di Wall Street. Un recupero trascinato da banche e assicurativi.

Intorno alle 13 l‘indice S&P/Mib .SPMIB sale dello 0,92%, il Mibtel .MIBTEL dello 0,82%. Entrambi gli indici in mattinata sono arrivati a guadagnare oltre l‘1%. AllStars .ALLST più 1,06%. Volumi per 1,8 miliardi.

* Tra i bancari tonici a Milano, MPS (BMPS.MI) balza in cima al paniere principale dopo aver presentato ieri risultati 2007 e piano industriale. Sopra il 2% il progresso di UNICREDIT (CRDI.MI) e di MEDIOBANCA (MDBI.MI). Stoxx di settore .SX7P più 2,7%, quello degli assicurativi .SXIP +3%.

* Forte anche PARMALAT (PLT.MI), in rialzo di oltre il 3%. Senza considerare il progresso odierno, Parmalat è sotto del 7% circa nelle ultime cinque sedute, la performance peggiore, seconda solo a Seat.

* Accelera PIRELLI&C PECI.MI, un recupero favorito dall‘annuncio della chiusura dell‘operazione di riacquisto della quota di Pirelli Tyre, spiegano i trader.

* Per contro, frena il listino una piccola manciata di titoli, tra cui LOTTOMATICA LTO.MI, declassata da Cheuvreux e da Citigroup. Il titolo subisce anche la decisione della Lotteria della Pennsylvania di rivedere la gara vinta inizialmente dalla controllata Usa Gtech Corporation.

* Male anche SEAT PGIT.MI. Secondo gli analisti, il titolo, che ha perso la metà del proprio valore negli ultimi quattro mesi, soffre a causa delle difficoltà della società, oberata dai debiti e incapace di attrarre un valido acquirente.

* BULGARI BULG.MI venduta ma decisamente sopra i minimi di sessione, rispetto a un settore europeo oggi in denaro. Ieri il gruppo del lusso ha diffuso risultati e guidance. Alcuni broker, pur confermando giudizi sostanzialmente positivi, hanno tagliato target price e stime.

* Migliora anche MEDIASET (MS.MI), rimanendo comunque debole, penalizzata da quelle che gli analisti hanno definito previsioni “deludenti” per la raccolta pubblicitaria in Italia. I vertici stanno incontrando la comunità finanziaria.

* Dopo un breve tentativo di rimbalzo in avvio, TELECOM ITALIA (TLIT.MI) anche oggi viene colpita dalle vendite. Il bilancio delle ultime cinque sedute è di una flessione del 15% circa. Comparto positivo a livelo europeo .SXKP.

* Pesante ATLANTIA (ATL.MI) che cancella il progresso della vigilia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below