12 dicembre 2007 / 12:07 / 10 anni fa

Borsa Milano resta debole ma tiene impatto Fed, vola Alitalia

MILANO, 12 dicembre (Reuters) - Piazza Affari sembra reggere meglio del previsto, così come tutti i mercati europei, la delusione per il taglio di soli 25 punti base dei tassi da parte della Fed e attende l‘avvio di Wall Street per nuove indicazioni.

Il Mibtel .MIBTEL alle 12,55 cede lo 0,66%, l‘S&P/MIB .SPMIB lo 0,69%, l‘Allstars .ALLST lo 0,96%. Volumi per 2,1 miliardi circa.

Il futures sul Dow Jones sale di 101 punti a 13.551, quello sul Nasdaq di 16,5 punti a 2.107,50, quello sull‘S&P 500 di 14,2 punti a 1.492,30.

* ALITALIA AZPIa.MI (+3,44%) tonica dopo i dettagli del piano industriale di AirOne che prevede, tra le altre cose, il lancio di un‘opa sulla compagnia.

* Rallenta FINMECCANICA SIFI.MI (+0,38%), già ieri ben comprata, dopo la revisione al rialzo delle stime di Ebit per il 2007.

* Tengono le utilities, di solito premiate in un contesto generale di debolezza. Accelera AEM AEMI.MI (+1,26%), ma anche ASM AMBR.MI (+0,41%), TERNA (TRN.MI) (+0,66%) mostrano segno più, mentre ENEL (ENEI.MI), dopo un buon avvio, ora cede lo 0,70%.

* Contrastati i bancari. ENI (ENI.MI) non segue il settore che si è girato al rialzo e cede lo 0,40%. Ancora realizzi su Fiat FIA.MI (-1,39%).

* Tra i più piccoli, vola BUONGIORNO BVIT.MI sospesa al rialzo con un teorico che segna +13,5%, prosegue il denaro su ELICA (ELC.MI) (+3,69%) e AICON BW1.MI (+1,01%).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below