11 marzo 2008 / 12:14 / 10 anni fa

Borsa Milano positiva, accelera Montepaschi, corre Erg

MILANO, 11 marzo (Reuters) - Piazza Affari conferma il rialzo della mattina aiutata dall‘intonazione positiva dei futures Usa.

I trader parlano di “semplice rimbalzo”, trainato da banche e petroliferi.

Alle 12,55 l‘indice S&P/MIb .SPMIB sale dello 0,95%, il Mibtel .MIBTEL dello 0,92%, l‘AllStars .ALLST guadagna lo 0,1%. Volumi per un controvalore di circa 1,8 miliardi.

I futures sul Nasdaq sono in rialzo di 5,75 punti, quelli sull‘S&P dei 8,7 punti.

*Accelera Mps (BMPS.MI), in rialzo del 3,4%. Dopo aver annunciato risultati e piano di prima mattina, la società ha incontrato la comunità finanziaria. Dall‘incontro è emersa, tra l‘altro, una stima dell‘utile 2008 sopra il miliardo di euro dai 700 milioni realizzati nel 2007, al netto della plusvalenza per la cessione di Mps Vita.

Per Deutsche Bank l‘utile 2007 è inferiore alle attese ma i risultati “non sono brutti” una volta depurati delle componenti straordinarie. “Mps resta brava nel contenere i costi mentre l‘andamento dei ricavi non presenta sorprese. Il tema chiave sul titolo resta dunque la capacità di tenere i costi sotto controllo nel corso dell‘integrazione di Antonveneta”, commenta la banca tedesca che copre il titolo con “hold”.

Nel settore bene INTESA SANPAOLO (ISP.MI), tonici gli assicurativi. Positivo BANCO POPOLARE BAPO.MI, mentre la partecipata ITALEASE BIL.MI è ancora molto debole.

In Europa le banche salgono dell‘1,5%.

* Rimbalza PRYSMIAN (PRY.MI) dopo il calo di ieri, si mette in luce FASTWEB FWB.MI.

* Scende dai massimi TENARIS (TENR.MI) in un panorama positivo per il comparto petrolifero (+1% lo Stoxx europeo). ENI (ENI.MI) +1,8%. Il greggio ha intanto macinato nuovi massimi storici.

*ERG (ERG.MI) sale del 6,35% recuperando in sostanza le perdite accumulate ieri. Questa mattina ha annunciato risultati in forte calo. Kepler parla di dati “anche peggiori del previsto” ma giudica l‘outlook 2008 “abbastanza incoraggiante”. Il broker conferma il giudizio “buy”.

*Positiva FIAT FIA.MI (+1%) dopo il -4% di ieri, bene ATLANTIA (ATL.MI) dopo la notizia che nella holding di controllo Sintonia entrerà il fondo sovrano di Singapore.

*In calo AUTOGRILL (AGL.MI), su cui Exane ribadisce il giudizio “outperform” (target 13,5 euro) dopo le acquisizioni annunciate ieri, considerate dal broker “strategicamente rilevanti”. STM (STM.MI) azzera le perdite della mattina innescate dalla revisione delle stime di Texas Instruments.

*In calo MEDIASET (MS.MI) e BULGARI BULG.MI che oggi annunciano i risultati.

* Insistono le vendite su TELECOM ITALIA (TLIT.MI) iniziate venerdì con la presentazione del piano industriale. Il titolo cede il 2,6%, sopra i minimi di giornata, con volumi pari alla media di un‘intera seduta, contro un settore in Europa in rialzo dello 0,6%. Giù anche le risparmio (TLITn.MI).

Pesa la revisione di Goldman Sachs, che ha tolto il titolo dalla Conviction buy list e ha abbassato a “neutral” il giudizio sulle risparmio. Un trader cita anche timori del mercato di un aumento di capitale.

*Tra le small e mid cap volano Eurofly EEZ.MI, TXT (TXTS.MI).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below