7 marzo 2008 / 12:21 / tra 10 anni

Borsa Milano vicina ai minimi seduta, bene L'Espresso

MILANO, 7 marzo (Reuters) - Piazza Affari chiude la mattinata sui minimi di giornata. Come tutti i mercati è vittima dei soliti timori di recessione negli Usa e delle preoccupazioni sul mercato del credito.

C’è nervosismo prima dei dati sul lavoro Usa, che arriveranno alle 14,30 italiane, e dopo che ieri la Bce ha fatto capire che non ha intenzione di tagliare i tassi a breve termine a causa dell‘elevata inflazione.

Intorno alle 13 il Mibtel .MIBTEL cede l‘1,42%, l‘S&P/MIB .SPMIB è in calo dell‘1,47%. Allstars .ALLST in flessione dell‘1,33%. Volumi poco sotto i 2 miliardi di euro.

* TELECOM (TLIT.MI) sotto i riflettori, in un mercato che penalizza il titolo (-7% circa), sui minimi di dieci anni, dopo risultati 2007 e taglio del dividendo sostanzialmente in linea con le attese, ma guidance per alcuni sotto le previsioni. C’è anche chi non nasconde una certa preoccupazione per il sempre elevato indebitamento.

* Brilla anche oggi PRYSMIAN (PRY.MI). Nel pomeriggio comunicherà i risultati, il mercato non esclude sorprese positive.

* In progresso di oltre l‘1% L‘ESPRESSO ESPI.MI. Un operatore ricorda le voci ricorrenti di delisting.

* In un panorama di bancari e finanziari deboli - depressi dai soliti timori sul credito, in linea con gli stoxx di riferimento .SX7P e .SXIP - in controtendenza MPS (BMPS.MI). Ieri il titolo bancario è stato positivo per gran parte della seduta, sostenuto dalla notizia della presenza nel capitale di Santander con una quota dell‘1% e dalla promozione da parte di un broker.

Denaro anche su POP MILANO PMII.MI, sempre al centro della speculazione, ricorda un operatore, con il mercato che guarda a possibili cambiamenti nell‘azionariato e nella governance.

* MEDIOBANCA (MDBI.MI) migliora leggermente dopo i dati sul semestre e sulle stime in 2007-2008. Nel pomeriggio verrà illustrato il piano strategico della banca.

* PARMALAT (PLT.MI) cede oltre 2% dopo i risultati e l‘outlook in un mercato che oggi vende in maniera abbastanza indiscriminata, sottolinea un trader. Secondo Santander, che ribadisce “neutral” e 2,6 di target price, i dati sono sostanzialmente in linea con le attese, mentre le stime di crescita di Ebitda per il 2008 è inferiore alle aspettative.

* FIAT FIA.MI soffre anche oggi, peggio del mercato .SXAP, e si porta sotto i 13 euro.

* Ribassi superiori al 3-4% per FASTWEB FWB.MI, che ha anche incassato un taglio di target price da parte di Ubs, e IMPREGILO IPGI.MI.

* Tra i minori, decisamente ben acquistata ancora oggi INVESTIMENTI E SVILUPPO IES.MI che ha confermato ieri di avere allo studio un‘eventuale aggregazione con Banca MB.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below