7 dicembre 2007 / 12:04 / tra 10 anni

Borsa Milano consolida rialzi con finanziari, corre Fiat

MILANO, 7 dicembre (Reuters) - La borsa milanese consolida i guadagni in attesa di qualche indicazione direzionale dai dati Usa del pomeriggio.

All‘interno di un movimento di rialzo corale un particolare sostegno è offerto dai finanziari, tonici in tutta Europa, e dal recupero di Fiat dopo la difficile seduta di ieri.

“E’ un mercato che cerca di consolidare anche se è sempre pronto a reagire al flusso di notizie in qualunque direzione. Oggi sfrutta un approccio più ottimista sui finanziari alla luce di alcune notizie positive nel settore”, osserva un trader.

“Le attese sono comunque per i dati Usa sul lavoro. Se viene fuori qualcosa di non preoccupante per la crescita dell‘economia, può aiutare ancora”, aggiunge.

Alle 12,50 l‘indice S&P/Mib .SPMIB segna un rialzo dello 0,51%, il Mibtel .MIBTEL dello 0,44%. Il paniere Allstars .ALLST avanza dello 0,2%. Volumi per 1,8 miliardi di euro circa.

* Dopo un avvio cauto FIAT FIA.MI rompe gli indugi e si porta in vetta al paniere principale con un rialzo del 2,6% spinta da ricoperture dopo le forti vendite di ieri.

“Il titolo beneficia anche dei buoni dati sulle immatricolazioni di auto in Brasile”, aggiunge un trader.

Oggi la russa Avtovaz potrebbe scegliere il partner strategico a cui cederà una quota di minoranza del capitale e con il quale collaborerà nella produzione di nuvo veicoli. Oltre al Lingotto in corsa ci sono Renault e GM.

* Nel comparto dei finanziari interesse per le assicurative FONDIARIA SAI FOSA.MI (+2%) e UNIPOL (UNPI.MI) (+1,39%) in un settore europeo surriscaldato dalla notizia che un fondo svedese ha acquistato una quota vicina al 3% nella tedesca Muniche Re MUNVGn.DE.

* Tra le banche il BANCO POPOLARE BAPO.MI positivo (+0,45%) ma più debole della prima parte della mattinata dopo indiscrezioni stampa di possibili dismissioni all‘interno del gruppo, con particolare attenzioni a Ifibanca.

Secondo fonti finanziarie non c’è nessun mandato esplorativo per la cessione della merchant bank, tuttavia alcune banche d‘affari si sono fatte avanti per proporrre una valutazione della controllata.

Meglio UNICREDIT (CRDI.MI) e MEDIOBANCA (MDBI.MI), in rialzo di un punto percentuale circa.

* Spunti tra le tlc con FASTWEB FWB.MI, che ieri ha annunciato ieri la firma di un accordo di operatore mobile virtaule con 3 Italia, in rialzo dell‘1,4%

* Nel lusso si distigue LUXOTTICA KLUX.MI (+1,24%) “aiutatata dal rafforzamento del dollaro”, suggerisce un‘operatrice. Più indietro BULGARI BULG.MI.

* Si mantiene in lieve rialzo ALITALIA AZPIa.MI (+0,53%) in attesa della riunione del Cda, presumibilmente la prossima settimana, per individuare il soggetto con cui trattare in esclusiva .

* Debolezza nell‘energia. TENARIS (TENR.MI) e AEM AEMI.MI in lieve calo. Su Tenaris Chevreux ha rivisto al ribasso le previsioni per il quarto trimestre dell‘anno con un leggera limatura anche sulle stime per l‘anno prossimo.

Poco mossa ENI (ENI.MI) in attesa di sviluppi per il Kasgahan. In controtendenza, SAIPEM (SPMI.MI) guadagna l‘1%.

* Cali anche per gli editoriali MONDADORI (MOED.MI), L‘ESPRESSO ESPI.MI e SOLE 24ORE SP24.MI che cede un altro 3%, accompagnate da LOTTOMATICA LTO.MI e ATLANTIA (ATL.MI).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below