6 febbraio 2008 / 17:14 / tra 10 anni

Borsa Milano in cauto rialzo, recupera Fiat, strappa Tiscali

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia la seduta in lieve progresso, prendendo fiato insieme alle altre borse europee dopo le ingenti perdite della vigilia.

<p>Trader al lavoro. REUTERS/Brendan McDermid</p>

Tuttavia, in una giornata caratterizzata da poche storie rilevanti, i guadagni sono limitati dalle incertezze sullo stato di salute dell‘economia statunitense.

“Non si sa che pesci pigliare, non ci sono storie particolari”, osserva un dealer, segnalando la presenza di “un‘enorme volatalità, favorita dal clima di nervosismo predominante sui mercati di tutto il mondo”.

“E’ un mercato senza spinta, come dimostrano i dati Assogestioni i fondi sono fuori dai giochi”, sottolineano da un‘altra sala operativa.

L‘indice S&P/Mib guadagna lo 0,54% a 33.856 punti, il paniere allargato Mibtel lo 0,53%. L‘Allstars in rialzo dello 0,54%. Volumi per 4,8 miliardi circa.

L‘indice delle blue chip si è mosso in un range compreso tra 33.421 e 33.988 punti.

* Vola TISCALI (+10,69% a 1,5220 euro) con volumi più che raddoppiati rispetto alla media di trenta giorni, sulle voci di possibili offerte dall‘estero, citate dai trader. La società non ha voluto commentare i rumour.

Sul titolo, che l‘11 gennaio scorso ha toccato i minimi assoluti, influscono positivamente anche l‘offerta di Microsoft su Yahoo e il fatto che sia un operatore considerato da diverso tempo una possibile preda, entrambi “fattori che tengono viva l‘attenzione sulla società”, secondo un operatore.

* I bancari, ancora esitanti in Europa ed Oltreoceano, vanno meglio in Italia dove INTESA SANPAOLO (+0,28%) e MEDIOBANCA (+0,83%) battono il DJ Stoxx di settore (-0,05%). L‘isituto di Bazoli presenterà oggi o domani richiesta di quotazione della newco per gli immobili non strategici.

* Rappresentano un‘eccezione UNICREDIT, girata in rosso nel pomeriggio, MONTE DEI PASCHI e MEDIOLANUM, quest‘ultima particolarmente presa di mira dopo che i dati dei fondi hanno registrato a gennaio deflussi per 19 miliardi.

* Nonostante il continuo movimento di correzione delle auto in Europa, FIAT conferma il recupero accennato nella prima parte di seduta. Il titolo chiude in progresso dell‘1,3% con volumi superiori di una volta e mezzo rispetto alla media su trenta giorni.

* I risultati convincenti di France Telecom danno carburante a TELECOM ITALIA (+1,67% rispetto al +0,92% dell‘Euro Stoxx di settore, IRIDE e ENEL che mettono a segno rialzi tra l‘1,5% e il 2,5%. Tra le poche note negative del settore ACEA (-2,44%).

* Poco mossa LUXOTTICA in vista dell‘incontro con gli analisti di domani negli Stati Uniti.

* Prosegue il momento negativo di TENARIS, fanalino di coda del paniere principale con una flessione del 3,42% e scambi quasi raddoppiati rispetto alla media. Gli operatori citano qualche timore di debolezza sulle prospettive future.

* Migliora sul finale ALITALIA in attesa di conoscere gli sviluppi del progetto di privatizzazione. Il titolo avanza dell‘1,13% a 0,6879 euro con volumi sottili.

* Chiude in vetta al paniere principale AUTOGRILL, in progresso del 3,86% con volumi superiori alla media.

* In forte denaro anche MEDIASET (+2,5%) aiutata dalle ricoperture dopo le forti perdite della vigilia.

* Tra i minori in gran spolvero LAZIO (+12,5%) e AICON (+12% circa).

* Brillante DMAIL, favorito dalle indiscrezioni stampa che parlano di un‘operazione che coinvolgerebbe Mediaset e Mediapason, il gruppo televisivo che controlla Telelombardia e Antenna 3. Dopo aver testato massimi di seduta a 10,30 euro, il titolo guadagna il 2,03% a a 9,8970 euro con volumi superiori alla media.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below