6 dicembre 2007 / 10:11 / tra 10 anni

Borsa Milano consolida guadagni vigilia, attende Bce

MILANO, 6 dicembre (Reuters) - Borsa Milano consolida il guadagni della vigilia con un occhio alla Bce e l‘altro ad Alitalia.

Anche sugli altri mercati europei domina un clima di attesa per la decisione sui tassi sia della Banca centrale europea sia di quella inglese, per fine mattinata.

Caso Alitalia a parte, “il mercato consolida i guadagni della vigilia”, commenta un operatore.

“Su ogni movimento di rialzo importante come quello di ieri è praticamente automatico che poi il giorno dopo partano le vendite, soprattutto oggi con la grande attesa per Bce e BoE”, aggiunge un altro.

Intorno alle 11 l‘S&P/Mib .SPMIB segna un rialzo dello 0,12%, il Mibtel .MIBTEL dello 0,05%. Il paniere Allstars .ALLST guadagna lo 0,17%. Volumi per 1,3 miliardi.

* ALITALIA AZPIa.MI in vetta al listino principale con un progresso intorno al 4% e volumi elevati. Air France ha presentato l‘offerta non vincolante, Air One lo farà nel corso della giornata, Lufthansa si è tirata fuori dalla corsa per la quota in mano al Tesoro. “Il mercato vede avvicinarsi una soluzione”, spiega un trader. Oggi scade il termine per le offerte non vincolanti per la quota in mano al Tesoro.

* Denaro su FASTWEB FWB.MI. La società ha siglato con 3 Italia un accordo di operatore mobile virtuale.

* I segni meno sono in parte prese di beneficio, come per FIAT FIA.MI che cede un punto percentuale, FINMECCANICA SIFI.MI, SAIPEM (SPMI.MI) ieri in rialzo del 3,4%.

* Nella mattinata si rafforza BANCO POPOLARE BAPO.MI. Citigroup ha tagliato il target price portandolo a 17 euro, comunque superiore alle attuali quotazioni. Oggi Divo Gronchi dovrebbe lasciare la presidenza del comitato di gestione per assumere la carica di direttore generale e poi AD di Pop Vicenza. Al suo posto arriva Vittorio Coda.

* Tra i minori, vivace CREMONI CRM.MI dopo che Jbs (JBSS3.SA), produttore brasiliano di carni bovine, ha acquistato il 50% del capitale di Inalca, controllata al 100% del gruppo italiano, per 225 milioni di euro.

* Cede l‘1,6% circa PIRELLI RE (PCRE.MI). Oggi la tedesca Arcandor ha confermato trattative con Pirelli RE e Rref per la cessione di una quota dei suoi immobili. Sull‘indiscrezione, due giorni fa la società italiana era salita del 3%. “E’ un titolo che da tempo si muove in trading range tra 25 e 30 euro. Il settore è sempre sotto pressione comunque”, spiega un operatore.

* Debutto a Piazza Affari in deciso ribasso per il SOLE 24 ORE (S24.MI). Il titolo editoriale cede il 4% contro uno stoxx media .SXMP in rialzo dello 0,6%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below