5 maggio 2008 / 11:09 / tra 9 anni

Borsa Milano in calo, pochi volumi, spunti su small cap

MILANO, 5 maggio (Reuters) - Piazza Affari chiude la mattina in calo, come le altre borse europee, penalizzata anche dall‘intonazione negativa dei futures sugli indici Usa.

I trader sottolineano la scarsità di spunti e di volumi in una giornata segnata dalla chiusura per festività di Tokyo e Londra. “Bisognerà aspettare la borsa Usa per vedere un po’ di volumi”, dice un trader.

Alle 12,50 l‘indice S&P/Mib .SPMIB scende dello 0,22%, il Mibtel .MIBTEL dello 0,19,%, Allstars .ALLST +0,3%. Volumi per 1,4 miliardi di euro.

Il derivato sul Dow Jones DJc1 cede lo 0,4%, quello sul Nasdaq NDc1 lo 0,6%.

* Rialzi, ma con volumi modesti, per PIRELLI PECI.MI, GEOX (GEO.MI), FONDIARIA-SAI FOSA.MI, LOTTOMATICA LTO.MI. I trader non segnalano motivi specifici.

* Positivo BANCO POPOLARE BAPO.MI (+1,44) dopo indiscrezioni stampa che ipotizzano un interesse di DZ Bank per BANCA ITALEASE (+1,5% con volumi elevati). “E’ l‘unica storia della giornata”, commenta un operatore.

* Prevalgono i ribassi tra gli altri bancari, con INTESA SANPAOLO (ISP.MI) in calo dello 0,7%, MPS (BMPS.MI) e MEDIOBANCA (MDBI.MI) dell‘1,2%. UNICREDIT (CRDI.MI) cede lo 0,5%; il titolo è leggermente migliorato dopo la smentita di contatti con Lufthansa sul dossier Alitalia AZPIa.MI. Lo stoxx di settore europeo cede lo 0,4%.

* Azzera il progresso FIAT FIA.MI, appena sotto quota 15 euro, in linea con le auto europee, piatte. Il titolo era salito con decisione venerdì; a mercati chiusi sono usciti i dati sulle immatricolazioni in Italia ad aprile, mese in cui il Lingotto ha registrato una crescita dell‘1,4% contro un mercato in calo del 2,9%. “I dati sono molto positivi per il gruppo, che ha visto un deciso incremento della sua quota di mercato”, commenta un trader.

* Poco mosse ENI (ENI.MI) ed ENEL (ENEI.MI), debole TELECOM (TLIT.MI> tra tlc sottotono in tutta Europa.

*In calo dell‘1,5% STM (STM.MI). Il comparto tecnologico è il più venduto nel Vecchio Continente e il Nasdaq si avvia verso un‘apertura negativa.

* Ribasso deciso per MONDADORI (MOED.MI) (-1,8%), che a inizio seduta ha segnato un massimo dell‘anno a 5,79 euro e ora tratta a 5,65 euro. Giù TENARIS (TENR.MI), BULGARI BULG.MI.

*Tra i titoli a minore capitalizzazione, bene ISAGRO (IGS.MI) - sospesa al rialzo con un teorico +12% - che prosegue il movimento di recupero dai minimi toccati a metà marzo.

* Sale del 9% VIAGGI DEL VENTAGLIO VVE.MI, da tempo al centro di movimenti rialzisti. Il settimanale del Sole, Plus, ha citato voci di interesse da parte di private equity o di gruppi concorrenti esteri.

* In rialzo del 6% IMMSI (IMSI.MI), con volumi intensi. Affari & Finanza ragiona oggi sull‘ipotesi di un buyback finalizzato al delisting.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below