2 giugno 2008 / 11:04 / 9 anni fa

Borsa Milano negativa con banche e assicurazioni, tiene Atlantia

MILANO, 2 giugno (Reuters) - Piazza Affari in netto calo a fine mattina, la peggiore tra le borse europee dopo aver fatto meglio degli altri mercati venerdì.

Ad alimentare il ribasso, spiegano i trader, l‘allarme sul sistema bancario e sul mercato dei mutui inglesi lanciato dall‘istituto di credito Bradford & Bingley BB.L. “Il calo è stato accompagnato da volumi intensi, sono entrate mani forti che hanno impresso un‘accelerazione al ribasso”, dice un trader che cita anche i timori del mercato che la Bce, concentrata sull‘inflazione, non taglierà i tassi per tutto il 2008.

Alle 12,45 l‘indice S&P/Mib .SPMIB perde l‘1,66%, il Mibtel .MIBTEL l‘1,5%, mentre l‘AllStars .ALLST cede lo 0,53%. Volumi per 1,8 miliardi.

* Pesano sul listino soprattutto banche e assicurazioni, particolarmente brillanti nella scorsa seduta. BANCO POPOLARE BAPO.MI cede il 2,2%, FONDIARIA-SAI FOSA.MI - su cui Goldman ha ridotto il target price - in calo del 3,7%. Dopo il rally di venerdì, MEDIOLANUM MED.MI perde il 3,5%. In controtendenza ITALEASE BIL.MI con un +3% dopo una fiammata, accompagnata da volumi intensi, che l‘ha portata fino a +7,6%. Non giungono spiegazioni dalle sale operative.

In Europa bancari a -2%, assicurativi a -1,5%.

* Perde il 3,3% FIAT FIA.MI in attesa, dicono i trader, dei dati sulle immatricolazioni in agenda domani. Il mercato italiano dell‘auto ha registrato un calo di quasi il 20% in maggio, ha detto ieri l‘AD Sergio Marchionne, ribadendo che la quota di Fiat resta stabile e che la società manterrà gli impegni per il 2008. Auto in calo del 2,3% in Europa.

* Realizzi su STM (STM.MI) dopo il progresso di venerdì tra tech sotto pressione in tutta Europa.

*Passano in negativo ENEL (ENEI.MI) ed ENI (ENI.MI), in linea con i concorrenti europei. Pesante PARMALAT (PLT.MI) (-2,8%) dopo una breve sospensione per scostamento tra contratti. Debole TELECOM (TLIT.MI) (-1,8%, come lo Stoxx europeo) su cui JP MORGAN ha avviato la copertura con “underweight” e target a 1,57 euro.

* Resiste la difensiva ATLANTIA (ATL.MI) (+0,2%), soffrono ancora gli editoriali.

*Tra i titoli a minore capitalizzazione bene BUONGIORNO BVIT.MI (+1,3%) che ha stretto un accordo con Nokia per la fornitura di contenuti sui telefonini.

*Pesante AS ROMA (ASR.MI), in calo del 5%. La procura di Roma ha chiesto alla Consob di acquisire gli accertamenti che ha avviato da aprile sulla società circa una possibile vendita da parte della famiglia Sensi, secondo quanto hanno riferito venerdì fonti giudiziarie.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below