23 novembre 2009 / 10:18 / 8 anni fa

Borsa Milano conferma rialzi di apertura dopo Pmi zona euro

MILANO, 23 novembre (Reuters) - Piazza Affari conferma i guadagni di apertura, proseguendo sulla strada del recupero che inverte la tendenza negativa con cui si era chiusa la scorsa settimana.

Poco prima delle 10, i dati sul Pmi manifatturiero della zona euro hanno evidenziato un netto miglioramento in novembre, toccando i massimi dal marzo 2008, mentre quelli sui servizi e composito sono ai massimi da due anni.

“I volumi della settimana del Thanksgiving americano sono tradizionalmente sotto la media, il che aumenta la volatilità delle quotazioni”, osserva un trader a Piazza Affari. “Ciò rende difficile fare previsioni per la giornata, ma auspichiamo un consolidamento laterale”.

Nel primo pomeriggio arriverà dagli Stati Uniti l‘aggiornamento sul manifatturiero Usa a ottobre dalla Federal Reserve di Chicago.

Intorno alle 11,00 l‘indice FTSE MIb .FTMIB sale dello 0,87%, l‘AllShares FTITLMS guadagna lo 0,82% e il MidCap .FTITMC lo 0,84%.

Tra i singoli titoli:

* Tonica FIAT FIA.MI intorno al +2,4%, con un trader che osserva come “venerdì il declassamento da parte di Ubs aveva pesato molto sul titolo, che ora sta recuperando sul resto del settore”. Lo stoxx auto europeo .SXAP è in crescita, poco sotto i due punti percentuali.

* In recupero anche i cementieri con BUZZI UNICEM (BZU.MI) e ITALCEMENTI ITAI.MI, fuori dal listino principale bene CEMENTIR (CEMI.MI).

* Buona la giornata degli editoriali, con RCS MEDIAGROUP (RCSM.MI), SEAT PAGINE GIALLE PGIT.MI ben sopra ai due punti e mezzo di rialzo, MONDADORI (MOED.MI) e MEDIASET (MS.MI) sopra al punto e mezzo. Sul gruppo televisivo è arrivato l‘innalzamento di target price da parte di Bernstein. Da Piazza Affari vengono segnalati giudizi positivi su Mediaset da altri broker.

* Le quotazioni dei bancari non risentono delle previsioni negative sulle sofferenze diffuse dall‘Abi nel fine settimana. Guida i rialzi UNICREDIT (CRDI.MI), bene anche BANCO POPOLARE BAPO.MI, INTESA SANPAOLO (ISP.MI), più contenuti i rialzi di MONTEPASCHI (BMPS.MI), MEDIOBANCA (MDBI.MI) e POPOLARE MILANO PMII.MI.

* ENI (ENI.MI) tonica a +1,5% dopo l‘annuncio dell‘accordo per l‘acquisto di parte dei giacimenti della britannica Heritage Oil HOIL.L in Uganda per 1,5 miliardi di dollari.

* Continuano a correre TENARIS (TENR.MI) e LUXOTTICA (LUX.MI), senza che dalla Borsa vengano segnalate novità particolari su questi titoli.

* Deboli invece le utilities, con TERNA (TRN.MI), A2A (A2.MI), SNAM (SRG.MI) tra l‘andamento invariato e negativo.

((Redazione Milano, Reuters Messaging: francesco.segoni.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129814, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below