February 7, 2020 / 9:54 AM / 4 months ago

Italia, indicatore anticipatore gennaio resta negativo ma lieve miglioramento

ROMA, 7 febbraio (Reuters) - L’andamento dell’indicatore anticipatore dell’economia italiana mantiene un profilo negativo a gennaio, suggerendo il proseguimento della fase di debolezza nonostante ad un’intensità minore che nei mesi precedenti.

E’ quanto si legge nella consueta nota mensile prodotta da Istat.

“L’indicatore anticipatore ha mantenuto un orientamento negativo anche se con intensità più contenuta rispetto ai mesi precedenti”, dice il comunicato.

Nel quarto trimestre del 2019 il Pil italiano ha registrato un inatteso calo congiunturale dello 0,3% dopo il +0,1% del trimestre precedente, segnando il peggiore risultato trimestrale dal primo trimestre 2013.

Nell’intero 2019 il Pil italiano è cresciuto dello 0,2%, contro lo 0,8% del 2018, sempre secondo la stima preliminare. Il governo a fine settembre ha ridotto della metà, allo 0,1%, la stima di crescita per il 2019, ma secondo il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri l’Italia può comunque chiudere l’anno con un +0,2%. (Valentina Consiglio, in redazione a Roma Antonella Cinelli)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below