April 1, 2019 / 1:58 PM / a year ago

Fonsai, Appello revoca patteggiamento e proscioglie Giulia Ligresti

MILANO, 1 aprile (Reuters) - La Corte d’Appello di Milano ha revocato la condanna a due anni e otto mesi di reclusione patteggiata da Giulia Ligresti, secondogenita di Salvatore, nel procedimento torinese sulla vicenda Fonsai per aggiotaggio e falso in bilancio.

Lo hanno riferito fonti giudiziarie e lo confermano i suoi avvocati in una nota.

Giulia Ligresti, hanno riferito fonti giudiziarie, è stata prosciolta in virtù della sentenza di assoluzione per il fratello Paolo, processato per gli stessi reati e gli stessi fatti, diventata definitiva.

“Siamo soddisfatti” si legge nella nota dei legali della donna, gli avvocati Gianluigi Tizzoni e Davide Sangiorgi. “Oggi si sancisce che non ci fu nessun crack di Fonsai e nessuna responsabilità della famiglia Ligresti. La sentenza di oggi, che restituisce piena dignità a Giulia Ligresti, recente bersaglio di falsi scoop e di un’ingiusta carcerazione, stabilisce la verità su un’operazione finanziaria la cui reale storia comuncia finalmente a essere scritta”.

Il 12 marzo scorso la Corte d’Appello di Torino ha annullato le condanne della primogenita Jonella e di altri, dichiarando la propria incompetenza territoriale e trasferendo gli atti a Milano.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below