January 21, 2012 / 1:22 PM / in 7 years

Naufragio Giglio, in totale 110 feriti, due ancora ricoverati

GROSSETO, 21 gennaio (Reuters) - Il naufragio della Costa Concordia al largo dell’isola del Giglio ha provocato — oltre agli 11 morti accertati e alle 21 persone ancora disperse — un totale di 110 feriti, di cui due ancora ricoverati in ospedale.

Lo riferisce un portavoce della Asl di Grosseto.

Uno dei ricoverati è il commissario di bordo della Costa Concordia, Manrico Giampedroni, feritosi la notte del naufragio per aiutare i passeggeri a mettersi in salvo, ancora nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Grosseto.

L’uomo, spiega il portavoce, “dovrebbe essere dimesso presumibilmente nel giro di una settimana” , dopo essere “stato operato ieri alla gamba sinistra”.

Resta ricoverato anche un membro dell’equipaggio, attualmente a Siena in prognosi riservata, che sarà trasferito all’unità spinale dell’ospedale di Careggi, a Firenze, nei prossimi giorni.

La notte del naufragio i punti di pronto soccorso degli ospedali di Grosseto, Orbetello e Massa Marittima hanno accolto in totale 110 persone, 14 delle quali ricoverate.

I naufraghi presentavano traumi, ipotermia e principi di assideramento, aggiunge l’Asl.

In tutto, oltre 4.200 persone sono passate dal triage allestito all’isola del Giglio, mentre all’ospedale di Grosseto sono stati richiamati in servizio 126 medici oltre a quelli già in turno, per gestire l’emergenza.

Da sabato scorso è attivo anche un gruppo di sette psicologi che hanno assistito oltre 200 persone, fra naufraghi e parenti delle vittime.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below