30 dicembre 2008 / 15:17 / 9 anni fa

Dollaro perde terreno contro euro, sterlina sotto pressione

 NEW YORK, 30 dicembre (Reuters) - Continua a perdere terreno
il dollaro, colpito dal crollo dei prezzi degli immobili Usa e
dalle prospettive cupe sull'inizio del prossimo anno.
 Anche il contrasto tra l'allentamento aggressivo della
politica momentaria americana e l'atteggiamento più cauto della
Banca Centrale Europea sta favorendo l'euro.
 "La Fed continua a mostrarsi molto dinamica mentre la Bce è
molto più cauta", commenta Jessica Hoversen, analista di MF
Global a Chicago. "Come risultato i differenziali dei rendimenti
a fine anno tra le due regioni favoriscono l'euro, almeno per
adesso".
 Anche la sterlina si appresta a chiudere l'anno a minimi
record, avvicinandosi sempre di più ad una possibile parità con
la moneta unica nell'aspettativa di ulteriori tagli dei tassi di
interesse britannici.
 L'indice Case/Shiller sui prezzi degli immobili Usa a
ottobre ha registrato un crollo record del 18% rispetto all'anno
scorso, secondo i dati pubblicati nel pomeriggio.
    
                                 ORE 16,10      CHIUSURA USA
 EURO/DOLLARO EUR=             1,4156/59            1,3941
 DOLLARO/YEN JPY=               90,24/26             90,63
 EURO/YEN EURJPY=              127,74/79            126,37
 EURO/STERLINA EURGBP=         0,9755/60            0,9658
 ORO SPOT XAU=               869,15/1,15      877,50/80,50



0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below