30 gennaio 2009 / 10:23 / 9 anni fa

Euro estende perdite contro dollaro dopo dati inflazione

 LONDRA, 30 gennaio (Reuters) - Negli scambi europei l'euro
estende le perdite contro il dollaro ai minimi della seduta dopo
i dati sull'inflazione nella zona euro che ha mostrato un
rallentamento superiore alle attese scendendo attorno al minimo
dei 10 anni.
 La valuta unica europea è in calo anche contro la sterlina
sulla scia dei dati sui mutui in Gran Bretagna in rialzo ben
oltre le attese.
 Già in mattinata la sterlina aveva registrato guadagni nei
confronto dell'euro in un contesto di rafforzamento
dell'avversione al rischio e dopo i commenti negativi di George
Soros sulla moneta unica.
 In un'intervsista di ieri ad un quotidiano austriaco, il
finanziere ha affermato che l'euro potrebbe non sopravvivere se
la Ue non si adopererà a favore di un accordo internazionale
sugli asset tossici.
 Il membro del comitato di politica monetaria di Banca
d'Inghilterra, David Blanchflower, in un discorso pronunciatio
ieri si è detto "rialzista" sulla sterlina che considera
sottovalutata, lanciando tuttavia un allarme per una ecisa
recessione in Gran Bretagna per quest'anno.
 
                                ORE 11,15    CHIUSURA USA
 EURO/DOLLARO EUR=             1,2849/52           1,2952
 DOLLARO/YEN JPY=               89,39/9,44          90,00
 EURO/YEN EURJPY=              114,95/4,93         116,60
 EURO/STERLINA EURGBP=         0,8994/98           0,9055
 ORO SPOT XAU=               919,20/0,80           906,75



0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below