21 agosto 2008 / 13:09 / tra 9 anni

Dollaro in calo su rialzo greggio e timori finanziari

 LONDRA, 21 agosto (Reuters) -  Il dollaro non riesce a
limitare le perdite, nonostante i dati Usa sulle richieste di
sussidi settimanali di disoccupazione, inferiori alle attese.
 Dopo un pallido rimbalzo, il biglietto verde torna a ruotare
intorno a quota 1,4818 per un euro. In mattinata l'euro aveva
segnato il massimo della settimana a 1,4832 dollari.
 A innervosire la valuta americana contribuisce il rialzo di
quasi tre dollari del prezzo del petrolio che si va ad
aggiungere alle preoccupazioni sull'assetto finanziario
americano. Pesano, infatti, i timori sullo stato della banca di
investimento Lehman Brothers e delle due agenzie parastatali
Fannie Mae FNM.N e Freddie Mac FRE.N.
 L'indice .DXY che misura il valore del dollaro contro un
cross di sei valute, sta affrontando il giorno più difficile in
circa due mesi, perdendo alle 14,00 lo 0,6% a 76,48, molto
lontano dal massimo del 2008 a 77,413 toccato all'inizio della
settimana.
 Il dollaro/yen scambia vicino ai minimi di seduta di 108,18,
lontano dai massimi della giornata di 109,87 toccati durante la
notte.
 
                                 ORE 15,00      CHIUSURA USA
 EURO/DOLLARO EUR=             1,4819/21            1,4742
 DOLLARO/YEN JPY=              108,23/25            109,81
 EURO/YEN EURJPY=              160,40/45            161,85
 EURO/STERLINA EURGBP=         0,7941/44            0,7917
 ORO SPOT XAU=               831,80/2,70       812,65/4,65


0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below