9 agosto 2011 / 13:22 / tra 6 anni

Forex, continua corsa franco svizzero, verso parità con l'euro

 NEW YORK, 9 agosto (Reuters) - Non si ferma la corsa del
franco svizzero e dello yen, valute rifugio trascinate al rialzo
dai timori di una nuova recessione dell'economia, che stanno
scuotendo le piazze azionarie mondiali.
  Gli occhi degli operatori sono ora puntati sul Fomc della
Federal Reserve. Alle 20,15 verrà comunicata la decisione sui
tassi, che i più si attendono restare invariati all'attuale
livello attorno allo zero.
 "L'attenzione si focalizzerà sulla caratterizzazione della
situazione economica. Qualsiasi discostamento dalle aspettative
di rimbalzo della crescita, ravviveranno le speranze di
ulteriore misure di allentamento" sottolinea Elsa Lignos, senior
strategist valutaria a RBC Capital.
 Intanto, la valuta elvetica ha toccato un nuovo massimo
storico nei confronti dell'euro, che è scivolato fino a 1,0474
franchi, per poi risalire sopra 1,05 franchi, in calo dell'1,2%.
 Gli analisti sottolineano come il franco, che dall'inizio
dell'anno ha gudagnato circa il 15% nei confronti della valuta
unica, possa, a questo punto, raggiungere la parità con l'euro.
 E questo nonostante la Banca nazionale svizzera abbia
tagliato i tassi d'interesse e segnalato il rischio di un
rafforzamento eccessivo del franco, lasciando aperta la porta a
un intervento sul mercato del forex.
 "La parità sembra abbastanza probabile per l'euro/franco
visto che c'è avversione al rischio" dice Tom Levinson,
strategist valutario a Ing.
 "La Banca nazionale svizzera ha minacciato di intervenire ma
le conseguenze dell'ultimo intervento sono state molto pesanti,
e il mercato ne sta approfittando", prosegue Levinson.
 Nel 2008, agli albori della crisi Lehman Brothers,
l'istituto centrale elvetico, nel tentativo di indebolire il
franco, quando l'euro era sceso sotto 1,50, pagò la mossa con
forti perdite.
  Al minimo sul franco anche il dollaro che precipita a
0,7358 franchi, nuovo record storico CHF= nei confronti della
divisa svizzera.
 Analogamente a quella del franco, prosegue la corsa al
rialzo dello yen, solo parzialmente frenata dalle voci di un
nuovo intervento della autorità giapponesi sul Forex, per
evitare un rafforzamento della valuta penalizzante per
l'economia nipponica e le sue esportazioni.
 "Il mercato non compra yen in maniera troppo aggressiva,
specialmente dopo l'intervento della scorsa settimana. A questi
livelli risulta difficile vendere il cross dollaro/yen" spiega
Teppei Ino, analista valutario di Bank of Tokyo-Mitsubishi-Ufi.
  Il biglietto verde cede lo 0,7% e tratta a 77,23 yen, dopo
aver toccato un minimo di seduta di 76,96 yen JPY=, vicino a
quello che ha spinto lo scorso 4 agosto il governo giapponese a
intervenire sul mercato valutario. 
  Yen in rialzo anche nei confronti dell'euro EURJPY=R, che
tuttavia si allontana dai minimi toccati sulle piazze asiatiche,
e tratta a 110,13 yen, in calo dello 0,13%.
  L'euro sale dello 0,7% sul dollaro EUR= ma si tiene
lontano dai massimi di 1,4401 toccati nei primi scambi di
lunedì. La valuta unica ha ricevuto un certo supporto dalla
conferma della presenza della Bce sul mercato secondario a
sostegno dei bond italiani e spagnoli.
 Infine, a conferma del clima di totale avversione al
rischio, va registrato il nuovo record dell'oro, arrivato a
scambiare a 1.782 dollari l'oncia.
 
                           ORE 15,05            CHIUSURA IERI
EURO/DOLLARO EUR=           1,4253/56                  1,4171
DOLLARO/YEN JPY=             77,16/18                   77,79
EURO/YEN EURJPY=            110,04/07                  110,28
EURO/STERLINA EURGBP=       0,8737/39                  0,8685
ORO SPOT XAU=            1.744,10/4,85         1.715,50/19,50
 





0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below