16 giugno 2011 / 06:21 / 6 anni fa

Forex, euro in deprezzamento, crisi Grecia fa sempre più paura

TOKYO, 16 giugno (Reuters) - Euro in deprezzamento sul dollaro, in linea con la netta flessione di ieri, dettata dal peggioramento della percezione del mercato sull‘evoluzione della crisi finanziaria greca.

E la valuta unica resta esposta a nuovi ribassi, sui timori che la crisi greca possa sfuggire di mano, con la crescente instabilità politica, la scarsa chiarezza sul nuovo piano di sostegno internazionale e una protesta sempre più pesante ad Atene e nel resto del Paese.

“Gli investitori cominciano a preoccuparsi che a livello europeo non si riesca a trovare un accordo sulle misure per la Grecia. Sebbene la Grecia rappresenti solo una piccola parte dell‘economia della zona euro, un default potrebbe avere effetti sull‘intero sistema finanziario europeo” spiega Kimhiko Tomita di State Street.

Alle 8,00 italiane l‘euro-dollaro EUR= tratta a 1,4110 da 1,4160 della chiusura di ieri, con un minimo di seduta toccato poco fa a 1,4088. Meno di 48 ore fa il cambio viaggiava poco sotto quota 1,45.

Euro in deprezzamento anche sullo yen EURJPY= a 114,10 da 114,68 di ieri; dollaro-yen JPY= a 80,80 da 80,98.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below