14 giugno 2011 / 06:15 / 6 anni fa

Forex, euro in recupero, dati Cina favoriscono appetito rischio

TOKYO/SIDNEY, 14 giugno (Reuters) - Euro in recupero, a seguito dei dati economici cinesi di questa mattina che stanno garantendo - anche sul mercato valutario - un certo sostegno all‘appetito per il rischio.

La valuta unica risale dai minimi storici contro il franco svizzero, ma tra le divise che maggiormente ne aprofittano c’è anche il dollaro australiano AUD=, che si apprezza di uno 0,25% a 1,0637.

In particolare il dato sull‘inflazione cinese - 5,5% in maggio - si porta sui massimi da quasi tre anni ma rimane sostanzialmente in linea con le attese, allontanando l‘ipotesi di una radicalizzazione dalla politica anti-inflattiva attualmente adottata dalle autorità di Pechino.

“Il mercato si è trovato corto, ad un certo punto si rumoreggiava di un‘inflazione al 6%, e ora stiamo assistendo ad una tornata di coperture alla luce del dato che è uscito” spiega Sue Trinh, strategist di Rbc.

Alle 8,00 italiane l‘euro-dollaro EUR= tratta in area 1,4430 da 1,4416 della chiusura di ieri; al cambio col franco svizzero, tradizionale divisa rifugio, EURCHF= l‘euro risale in area 1,2095 dopo aver toccato un minimo di seduta a 1,2008, ad un passo dal minimo storico di 1,2005 raggiunto ieri.

Euro-yen EURJP= a 115,85 da 115,66; dollaro-yen JPY= a 80,30 da 80,24.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below