25 maggio 2011 / 06:04 / tra 6 anni

Forex, euro cede su timori Grecia, analisti vedono cambio a 1,38

TOKYO, 25 maggio (Reuters) - Euro nuovamente in frenata - con vendite da parte di hedge fund e l‘attivazione di soglie automatiche di uscita - a causa della persistente situazione di incertezza e timore riguardo il debito greco.

La speculazione contro la valuta unica si è intensificata nelle ultime ore anche a seguito di alcune voci secondo cui la Grecia potrebbe andare in tempi brevi ad elezioni anticipate, nonchè su un indebolimento dei futures sulla borsa americana.

“Il consensus del mercato è per un euro in discesa verso 1,30 in una o due settimane, o ancora prima” spiega il trader di una banca giapponese. “La discesa potrebbe essere accelerata una volta raggiunti i livelli di stop loss a 1,3969/70, vicino ai minimi recenti. Una volta che tale soglia viene rotta l‘euro può scendere fino a 1,38”.

Attorno alle 8,00 italiane l‘euro-dollaro EUR= tratta a 1,4035 da 1,4100 dell‘ultima chiusura, di fatto rimangiandosi il recupero messo a segno ieri dopo i buoni dati di fiducia tedeschi.

Euro in deprezzamento anche sullo yen EURJPY= a 114,80 da 115,59 di ieri; poco mosso invece rispetto a ieri il dollaro-yen JPY= a 81,80 da 81,97.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below