23 maggio 2011 / 06:03 / 6 anni fa

Forex, dollaro forte, euro indebolito da timori Grecia

TOKYO, 23 maggio (Reuters) - L‘euro è sceso, indebolito dal proseguire dei timori relativi al debito greco, fino a toccare il minimo storico contro il franco svizzero e con il mercato che si prepara a ulteriori cali. In rafforzamento il dollaro, che ha invece toccato il massimo delle sette settimane contro un basket di valute dopo aver infranto al rialzo la soglia di 76,00 fissata come resistenza.

“La formulazione grafica dell‘euro/dollaro sembra davvero brutta. È probabile che l‘euro scenda sotto 1,39 dollari nel breve termine” ha detto Tsutomu Soma, senior manager for Okasan Securities’ foreign securities department.

L‘euro ha toccato quindi il minimo storico di 1,2345 franchi svizzeri e alle 7,55 circa vale 1,2386 EURCHF=R mentre l‘indice del dollaro .DXY vale 76,020 dopo un massimo a 76,074.

Alla stessa ora l‘euro quota 1,4072/77 dollari EUR= dalla precedente chiusura newyorkese a 1,4131, e 115,39/42 yen EURJPY= da 115,56. Il dollaro/yen JPY= si attesta invece a 81,97/2,01 da 81,76.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below