12 maggio 2011 / 06:00 / 7 anni fa

Forex, dollaro in area massimo 3 settimane su calo materie prime

TOKYO, 12 maggio (Reuters) - Il dollaro si muove attorno al massimo delle tre settimane contro un basket di valute, sostenuto dal calo del greggio della seduta precedente e anche dai timori relativi al debito greco che pesano sull‘euro.

Ieri il greggio ha registrato un calo del 4% rispetto alla seduta precedente innescato da una lettura superiore alle attese delle scorte Usa. Il dollaro è visto proseguire nel segno della solidità dai tarder. “Ha rotto al rialzo la trendline durata per quattro mesi. Quindi c’è da pensare che l‘aggiustamento sarà piuttosto grosso” dice Koji Fukaya di Credit Suisse.

L‘indice del dollaro .DXY è salito del 3,5% rispetto ai minimi dei tre anni toccato la settimana scorsa a 72,696 e attorno alle 7,50 quota 75,317, col calo dello 0,01% rispetto alla precedente chiusura.

Alla stessa ora, l‘euro vale 1,4200/01 dollari EUR= dalla precedente chiusura newyorkese a 1,4202, e 115,16/17 yen EURJPY= da 115,20. Il dollaro/yen JPY= si attesta invece a 81,07/10 da 81,15. Indebolito dai timori relativi al debito greco, l‘euro è sceso in seduta sotto 1,42 dollari, toccando un minimo a 1,4188.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below