10 marzo 2011 / 07:16 / tra 7 anni

Forex, euro debole su preoccupazioni gestione debito Europa

TOKYO, 10 marzo (Reuters) - Persiste il momento di debolezza dell‘euro nei confronti del dollaro, con gli operatori che ritengono probabile un‘ulteriore frenata della valuta unica.

A pesare sull‘euro, in vista anche del vertice dei capi di stato di domani, è lo scetticismo del mercato su come l‘Europa riuscirà a gestire e superare la crisi debitoria che grava sulla regione. Uno scetticismo che per ora mette in secondo piano le apsettative per un imminente rialzo dei tassi da parte della Bce.

“Dati economici forti dalla zona euro potrebbero dare un po’ di supporto questa settimana, ma crediamo che l‘incertezza con cui ci avviciniamo al summit dell‘area euro manterrà le contrattazioni incerte” spiega la strategist di MF Global Jessica Hoversen. “Se non ci saranno progressi nel vertice e la Germania rimane ferma sulle proprie posizioni, le probabilità di un forte ribasso dell‘euro saranno significativamente più elevate”.

Alle 8,00 italiane l‘euro-dollaro EUR= tratta in area 1,3870 da 1,3904 della chiusrua di ieri. Lunedì il cambio si era spinto fino al massimo da quattro mesi di 1,4037, ma ora gli analisti tecnici guardano all‘importante livello di supporto individuato in area 1,3810.

L‘euro cede qualche posizione rispetto a ieri anche sullo yen EURJPY=, a 114,85 da 115,01; poco variato il dollaro-yen JPY= che tratta a 82,85 da 82,73, sensibilmente al di sopra del minimo da un mese di 81,57 visto all‘inizio di marzo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below