9 febbraio 2011 / 07:07 / tra 7 anni

Forex, franco svizzero in calo, assestamenti dopo stretta Cina

SYDNEY, 9 febbraio (Reuters) - Il dollaro sul finire della seduta asiatica è in calo, mentre anche il franco svizzero è rimasto sotto pressione dopo il rialzo dei tassi della Cina, una mossa che ha aiutato il dollaro australiano stare ben al di sopra della parità nei confronti del biglietto verde.

La Cina ieri ha alzato i tassi di 25 punti base, il secondo rialzo in poco più di sei settimane.

“Gli sforzi politici cinesi per contenere i rischi di surriscaldamento sono ora visti sotto una luce relativamente più positiva da parte degli investitori globali in quanto portano a una crescita a ritmi più sostenibili” dice Samarjit Shankar, analista di BNY Mellon.

Alle 8,00 italiane sul mercato valutario l‘euro EUR= è a 1,3648/52 dollari da 1,3624 della chiusura precedente, a 112,41/46 yen da 112,19 yen EURJPY=, mentre il dollaro/yen è a 82,37/42 yen da 82,34 yen JPY=.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below