19 gennaio 2011 / 07:06 / tra 7 anni

Euro a massimo un mese contro dollaro in Asia su trading a breve

TOKYO, 19 gennaio (Reuters) - La moneta unica si rafforza sui mercati asiatici e tocca i massimi da un mese contro dollaro grazie, a detta dei trader, agli acquisti di chi gioca su un orizzonte di breve periodo. Infatti, se il mercato resta scettico sulla reale capacità di recupero della divisa unica dopo che i ministri finanziari europei hanno detto di no a un ampliamento immediato del fondo di salvataggio, nel breve non è escluso che l‘euro possa scavalcare la soglia psicologica di 1,35 dollari, livello cui si colloca una grossa resistenza. “Il cambio potrebbe arrivare di slancio a 1,36 e 1,37 con facilità se dovessere arrivare una buona notizia dal blocco (Uem)”, commenta un trader.

Per alcuni strategist un obiettivo possibile è 1,3570 dollari, 50% del ritracciamento della caduta della divisa dai massimi testati a novembre a quota 1,4283 fino al minimo di 1,2860 della scorsa settimana.

Alle 8,00 circa l‘euro avanza di oltre 0,7% a quota 1,3487/90 dollari.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below