22 dicembre 2010 / 07:05 / 7 anni fa

Euro recupera terreno in Asia dopo debolezza ieri

TOKYO, 22 dicembre (Reuters) - L‘euro sul finire della seduta asiatica prende un sospiro di sollievo dopo essere sceso a nuovi minimi sul franco svizzero e sul dollaro australiano ma la moneta unica è vista in lenta discesa a causa delle cattive notizie che continuano a gravare su di essa. E’ inoltre in leggero rialzo sul dollaro Usa e sullo yen.

Gli ultimi colpi sono venuti da Moody‘s, che ha avvertito che potrebbe tagliare rating del Portogallo e da Fitch, che ha detto la stessa cosa della Grecia ieri.

“Anche se si potrebbe supporre il mercato era diventato un po’ insensibile a tali notizie, bisogna evidenziare che invece gli spread dei titoli periferici si sono ampliati di nuovo e l‘euro rimane sotto pressione” dice David Watt, strategist valutario a RBC Dominion.

L‘euro poco prima delle ore 8 italiane è in rialzo dello 0,34% in Asia a 1,3139/42 dollari EUR=.

Contro yen l‘eruo è a 109,98/0,03 yen in rialzo dello 0,26%.

Il dollaro/yen JPY= cede lo 0,08% a 83,70/73.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below