21 settembre 2010 / 06:31 / tra 7 anni

Dollaro sulla difensiva vicino a minimo 5 settimane prima di Fed

TOKYO, 21 settembre (Reuters) - Il dollaro ripiega nella sessione asiatica verso un minimo da cinque settimane nei confronti di un basket di valute, intrappolato dall‘estrema prudenza dei trader prima della riunione della Federal Reserve. Contro yen il biglietto verde oscilla attorno a 85,50, incapace di rafforzarsi ma sostenuto dai timori di un intervento delle autorità giapponesi sotto questo livello. Il dollaro australiano AUD= intanto si conferma attorno ai massimi degli ultimi due anni dopo le minute della Reserve Bank of Australia secondo cui sarà probabilmente necessario un aumento dei tassi.

Sono pochi i trader che prevedono che la Fed possa avviare immediatamente una nuova tornata di allentamento quantitativo e se questo scenario anticipato venisse confermato il dollaro potrebbe beneficiarne a breve termine.

D‘altronde, se il Fomc Fed segnalerà chiaramente la propria disponibilità a eventuali misure di allentamento quantitativo, la divisa Usa continuerà a essere messa sotto pressione dalla prospettiva di immissione di liquidità nel sistema attraverso gli acquisti di titoli di Stato.

Alle 8,20 l‘euro avanza dello 0,2% a 1,3091/93 dollari.

In calo dello 0,2% l‘indice del dollaro a 81,14, non lontano da un minimo delle cinque settimane toccato la scorsa settimana.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below