13 settembre 2010 / 13:31 / tra 7 anni

Forex, dollaro debole in avvio Usa, aumenta propensione rischio

 NEW YORK, 13 settembre (Reuters) - Il biglietto verde arriva
a cedere circa l'1% contro euro in apertura di seduta sulla
piazza statunitense, sullo sfondo di un mercato generalmente
meno avverso al rischio.
 La valuta Usa si mostra indebolita nei confronti delle
principali controparti dopo la pubblicazione degli ultimi dati
macro cinesi e l'annuncio sui nuovi requisiti patrimoniali per
le banche europee fissati da Basilea III.
 Il clima di maggiore propensione al rischio favorisce le
divise a maggior rendimento come quella australiana, al nuovo
record degli ultimi cinque mesi nei confronti del dollaro.
 "Non c'è dubbio che sia tornato l'appetito al rischio e la
forza degli ultimi dati riduce i rischi di una nuova recessione"
spiega Matthew Strauss, strategist Rbc.
 Positiva per l'euro la revisione migliorativa della stima
sulla crescita 2010 dei sedici paesi euro annunciata stamane
dalla Commissione europea.
 
                               ORE 15,25        CHIUSURA USA
 EURO/DOLLARO EUR=           1,2842/46             1,2705
 DOLLARO/YEN JPY=             84,03/07              84,18
 EURO/YEN EURJPY=            107,90/91             106,97
 EURO/STERLINA EURGBP=       0,8330/34             0,8273
 ORO SPOT XAU=           1.242,75/3,45      1.245,00/9,00
 





0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below