6 aprile 2010 / 06:02 / tra 8 anni

Forex,euro in calo su dollaro e yen in Asia,ancora timori Grecia

TOKYO, 6 aprile (Reuters) - L‘euro sul finire della seduta asiatica ha ripreso il suo trend in calo poichè non si spengono i timori per i problemi debitori della Grecia.

Il dollaro autraliano è in rialzo dopo che, al termine del meeting di politica monetaria, la Banca centrale australiana ha deciso di alzare nuovamente il tasso di riferimento di 25 punti base portandolo al 4,25%, il quinto rialzo da ottobre scorso. Nonostante il rialzo alcuni investitori stanno scommettendo sul fatto che la Banca australiana potrebbe alzare ancora i tassi in maggio.

L‘euro attorno alle ore 7,45 italiane quota 1,3431/35 dollari in calo dello 0,37% rispetto alla seduta precedente. Pesa sulla moneta unica un articolo dell‘agenzia di stampa Mnsi secondo cui il governo greco preoccupato delle dure condizioni che il Fmi vorrebbe imporre in cambio degli aiuti, vuole modificare l‘accordo siglato al summit Ue del mese scorso per evitare il contributo del Fondo, ha detto una fonte governativa ad Atene. Secondo il Financial Time la Grecia vuole raccogliere, con la sua emissione in dollari programmata, dai 5 ai 10 miliardi.

Il dollaro perde terreno contro yen per via di prese di beneficio dopo i recenti guadagni, prendendo spunto dal calo dell‘indice Nikkei della Borsa di Tokyo. Il biglietto verde quota 94,00/4,02 yen in calo dello 0,36%, mentre l‘euro è a 126,22/6,27 in calo dello 0,75%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below