13 febbraio 2009 / 14:39 / tra 9 anni

Forex, fiacchi yen e dollaro, su euro pesa calo record del Pil

NEW YORK, 13 febbraio (Reuters) - Il dollaro e soprattutto lo yen scivolano verso il basso, man mano che prendono piede le speranze per l‘ipotesi di un piano Usa in sostegno dei mutui.
 “Gli occhi sono puntati sul G7 e sulle indicazioni che, dì lì, potrebbero emergere”, ricorda però un operatore.
 Poco dopo le 15 le borse europee riducono i guadagni e si avvicinano alla parità - con l‘Ftseurofirst .FTEU3 che guadagna lo 0,02%. Wall Street ha aperto in calo, con gli indici appesantiti dalla forte perdita annunciata da Lloyd’s (LLOY.L).
 Sui timori per il settore bancario inglese azzera i guadagni la sterlina, che era salita sull‘ipotesi che al G7 potesse affrontare il tema della sua relativa debolezza.
 La valuta unica europea, invece, è penalizzata dal dato sul Pil della zona euro, che nel quarto trimestre ha registrato un calo record. 
 In proposito un economista di Citigroup dice che “per non correre il rischio di mancare gli obiettivi in termini di inflazione, la Bce potrebbe tagliare di 50 punti base i tassi, a marzo, e magari ridurli ancora a metà anno”.
  
                                  ORE 15,35    CHIUSURA USA
 EURO/DOLLARO EUR=               1,2847/49         1,2868
 DOLLARO/YEN JPY=                 91,57/61          90,98
 EURO/YEN EURJPY=                117,67/72         117,96
 EURO/STERLINA EURGBP=           0,8909/13         0,9012
 ORO SPOT XAU=                 937,60/9,70    945,05/7,05     

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below