10 giugno 2009 / 14:42 / 8 anni fa

Euro cede ancora sul dollaro, sotto 1,40

NEW YORK, 10 giugno (Reuters) - L‘euro continua a cedere rispetto al dollaro, cadendo sotto quota 1,40 in seguito alla decisione degli investitori di monetizzare i guadagni a quota 1,41.

Secondo gli operatori, la risalita dell‘euro fino a 1,4145 dollari ha innescato ordini di vendita automatica che lo hanno fatto nuovamente calare, fino a perdere lo 0,4 percento rispetto alla chiusura di ieri.

Le richieste di attività ad alto rendimento quali le azioni americane sono andate esaurite, mentre i guadagni realizzati dall‘euro dopo l‘annuncio della banca centrale russa di voler ridurre i propri acquisti di titoli in dollari sono stati erosi con il progredire della seduta di Wall Street.

“Questo è un mercato piuttosto volatile e senza grosse convinzioni, quindi quando l‘euro si è fatto un po’ pesante, le gente ha preso la via d‘uscita”, ha commentato Firas Askari, di Bmo Capital Markets.

Il dollaro ha guadagnato anche lo 0,7% sullo yen, arrivando a quota 98,10, sfiorando il record della seduta di 98,25, secondo Ebs.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below