9 settembre 2009 / 09:17 / 8 anni fa

Forex, dollaro prende fiato dopo vendite, ma resta vulnerabile

 LONDRA, 9 settembre (Reuters) - Il dollaro prende fiato dopo
le vendite di ieri, ma resta sui minimi dell'anno contro le
principali divise.
 Pesano ancora gli interrogativi sul futuro del biglietto
verde e sul suo status di valuta di riserva. Ieri hanno giocato
anche il forte rialzo dell'oro e gli acquisti di euro legate a
scadenze su opzioni.
 Il ribasso dell'azionario limita le operazioni alla ricerca
di rischio e gli operatori dicono che la divisa Usa è vicina a
importanti supporti.
 "Le valute a più alto rischio continuano a incontrare ampio
supporto anche se ci sono ancora dubbi sulla salute
dell'economia", dice Daragh Maher di Calyon.
 La sterlina è in leggero ribasso contro euro, ma tiene sui
massimi da due settimane su dollaro, in un mercato dai volumi
ridotti mentre inizia l'incontro della Bank of England (BoE),
che termina domani. 
 La banca centrale britannica dovrebbe mantenere i tassi
stabili al minimo storico dello 0,5% e gli investitori
guarderanno invece al piano di riacquisto di asset. E' possibile
che la BoE decida di espandere il piano di allentamento
quantitativo (QE) dagli attuali 175 miliardi di sterline.
     
                                   ORE 10,40    CHIUSURA USA
 EURO/DOLLARO  EUR=              1,4491/92          1,4482
 DOLLARO/YEN   JPY=               92,46/49           92,33
 EURO/YEN      EURJPY=           133,96/98          133,70
 EURO/STERLINA EURGBP=           0,8789/92          0,8784
 ORO SPOT      XAU=            996,70/7,90     995,20/8,20



0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below