14 settembre 2017 / 08:12 / tra 2 mesi

FOREX-Dlr si stabilizza in attesa inflazione Usa, euro sale su franco

    LONDRA, 14 settembre (Reuters) - Si stabilizza il dollaro
dopo aver registrato ieri l'incremento giornaliero più
consistente da sei settimane rispetto al paniere delle
principali divise internazionali, in un mercato che attende il
dato sull'inflazione Usa di oggi pomeriggio.
    ** Proprio il recente andamento debole dell'inflazione Usa è
stato al centro delle preoccupazioni di diversi esponenti della
Fed, suggerendo cautela sui tempi di nuovi rialzi dei tassi. Per
il dato di oggi le stime degli economisti sono per un indice Cpi
'core' in crescita dell'1,6% tendenziale in agosto, dopo l'1,7%
del mese precedente.  
    ** Con posizioni corte sul dollaro attualmente quasi a
livelli record, ogni sorpresa positiva dai prezzi al consumo Usa
potrebbe innescare ricoperture ampie sul biglietto verde.
    ** A metà mattinata l'euro/dollaro recupera quota 1,19,
rimanendo comunque prossimo al minimo intraday di 1,1871. Solo
venerdì scorso il cambio saliva al massimo di due anni e mezzo
di 1,2092.
    ** Il dollaro scambia a sua volta poco sotto il massimo
intraday anche nei confronti dello yen, toccato a 110,73, il
livello più alto dallo scorso 16 agosto. 
    ** "Guardiamo al movimento di risalita del dollaro in gran
parte come a una correzione e ora la domanda è quanto il dollaro
può recuperare prima dei dati" di inflazione, commenta lo
strategist di Ing Viraj Patel.
    ** Intanto il franco cede lievemente terreno sull'euro dopo
il meeting della banca centrale svizzera che ha definito la
divisa nazionale ancora altamente apprezzata, parlando di un
mercato valutario ancora fragile             . Il cambio
euro/franco           sale di oltre lo 0,2% con un massimo di
seduta di 1,1495.
    ** Poco variata la sterlina sull'euro          , in area
0,90, in attesa dell'esito oggi del meeting di politica
monetaria della Banca d'Inghilterra. Secondo l'ultimo sondaggio
Reuters il costo del denaro dovrebbe rimanere invariato a 0,25%
fino al 2019, ma la fiammata dell'inflazione in agosto ha
aumentato le pressioni per un ritocco verso l'alto dei tassi
nonostante l'incerta evoluzione dei negoziati sulla Brexit.
    
                             ORE 10,00               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO                1,1902/06                 1,1885  
 DOLLARO/YEN                 110,35/38                 110,47  
 EURO/YEN                    131,39/44                 131,30 
 EURO/STERLINA               0,9007/10                 0,8996   
 ORO SPOT                1.324,25/4,38               1.322,85 
    
     
    Per una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"   
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below