21 ottobre 2016 / 12:17 / in un anno

FOREX-Euro/dlr a minimi 7 mesi su attesa estensione Qe e rialzo Fed

NEW YORK, 21 ottobre (Reuters) - La combinazione tra le
aspettative, per dicembre, di un rialzo dei tassi Usa e di
un'estensione temporale del Qe della Bce trascinano
l'euro/dollaro ai minimi da oltre sette mesi.
    ** Nel primo pomeriggio il cambio si muove nei pressi del
minimo intraday di 1,0878, il livello più basso da inizio marzo.
    ** Ieri la Bce ha lasciato invariati i tassi, ma in
conferenza stampa il presidente Mario Draghi ha sottolineato che
il Consiglio non ha discusso né ipotesi di allungamento né di
progressiva rimozione del Qe. Parole che hanno
raffreddato i timori di un prossimo esaurimento del ciclo ultra
espansivo di politica monetaria e anzi rilanciato l'attesa per
una dose addizionale di stimolo.
    ** "L'euro è rimasto scottato e colpito dal meeting Bce" si
legge in una nota di Credit Agricole.
    ** Sull'altra sponda dell'Atlantico, gli ultimi dati
economici (oggi peraltro giornata povera su questo fronte) e le
ultime dichiarazioni di esponenti della Fed rendono sempre più
concreta la possibilità di una stretta sui tassi prima di fine
anno. E in tale direzione agiscono anche le difficoltà in
campagna elettorale del candidato repubblicano Trump.
    ** "La forza del dollaro è più che altro la continuazione
del movimenti di ieri, quando sulla base dei dati usciti c'è
stato un qualche innalzamento delle aspettative su un aumento a
dicembre", spiega la strategist di Commerzbank Esther Reichelt. 
    ** Il 'dollar index', che mette in relazione il
biglietto verde con un paniere delle principali divise
internazionali, è in rialzo di oltre mezzo punto percentuale
sulla settimana, con un massimo odierno a 98,606, il livello più
alto anche in questo caso da inizio marzo. 
    ** Anche la sterlina cede terreno sul dollaro, circa
mezzo punto percentuale, sotto quota 1,22.
    ** Nonostante le rassicurazioni in materia di Brexit,
offerte ieri al vertice europeo dal premier britannico Theresa
May, la posizione dei leader Ue rimane nei fatti poco
conciliante, con il presidente francese Hollande che invita a
prepararsi a trattative "difficili".
        
                             ORE 14,10               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,0886/90                 1,0928  
 DOLLARO/YEN          103,73/75                 103,94  
 EURO/YEN          112,95/99                 113,59 
 EURO/STERLINA     0,8927/30                 0,8925   
 ORO SPOT         1.265,16/5,93               1.265,80 
    
    
    Per una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"   
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below