3 settembre 2013 / 06:00 / 4 anni fa

Forex, yen cedente in chiusura Asia, cresce propensione a rischio

SINGAPORE/SIDNEY, 3 settembre (Reuters) - Passa di mano sui minimi dell‘ultimo mese la valuta giapponese contro dollaro negli ultimi scambi sulla piazza asiatica, depressa dai nuovi segnali di ripresa del ciclo che tendono a favorire la propensione al rischio.

Sul mercato dei cambi prosegue così la correzione del movimento della scorsa settimana, caratterizzata da forti flussi di acquisti rifugio in vista di un imminente intervento Usa in Siria rientrati dopo la decisione di Barack Obama di chiedere il parere del Congresso.

Il cross del dollaro/yen si spinge sugli schermi Reuters fino a 99,955, record dal 2 agosto scorso, dopo un apprezzamento superiore a un punto percentuale nella sola seduta di ieri, sorretto anche da un quadro tecnico positivo sui grafici.

A monte dell‘impostazione rialzista del biglietto verde restano le aspettive del cosiddetto ‘tapering’ Fed, il progressivo rientro - già da settembre - delle misure ultra-espansive messo a punto dalla banca centrale Usa per il rilancio dell‘economia.

Intorno alle 7,50 euro/dollaro a 1,3176/78 da 1,3191, dollaro/yen 99,51/56 da 99,34 ed euro/yen a 131,11/16 da 131,08.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below